Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1576
RAGUSA - 14/02/2011
Sport - Pallavolo: Salonia e soci hanno superato a pieni voti l’esame

Csain batte Leonforte, era la partita della verità

Gli iblei hanno vinto pur senza il capitano Enzo Distefano e sopperendo anche all’infortunio del centrale Gurrieri

Sporting Leonforte - Csain club Ragusa 2 - 3
19-25 17-25 25-21 25-22 11-15

Doveva essere la pertita della verità per lo Csain e a giudicare dal risultato Salonia e soci hanno superato a pieni voti l´esame Leonforte. Giunti nella cittadina ennese con tre punti di vantaggio in classifica sui padroni di casa allo Csain sarebbe bastato vincere un set per rimanere in vetta: ma i ragusani quet´anno hanno nel loro dna quel quid in più proprio delle grandi squadre. La mentalità vincente tanto cara al coach Benassi ha consentito così allo Csain di espugnare l´imbattuto campo di Leonforte pur senza il capitano Enzo Distefano e sopperendo anche all´infortunio del centrale Gurrieri.

Partenza molto equilibrata con i padroni di casa che si portano avanti di qualche lunghezza(14-11); un turno in battuta di Digrazia consente ai ragusani, con un break di 6-1, di portarsi avanti e gestire agevolmente il tentativo di rimonta del Leonforte. Seppur sospinti da un numeroso e correttissimo pubblico il Leonforte nulla può anche nel secondo parziale in cui tutti i blacks danno il proprio meglio e set che si chiude addirittura con il punteggio di 25-17.
Non avendo più la pressione sulle spalle gli ennesi iniziano con altro piglio il terzo parziale e guidati da un immarcabile Willy Santiglia, prima accorciano le distanze e poi raggiungono la parità rimandando l´epilogo al più giusto dei tie-break. Lo Csain si porta subito avanti con gli attacchi di Digrazia e Assenza, ma sono due muri di Randazzo a chiudere la gara a favore del team del prof. Rigoletto.

Molto soddisfatto a fine gara coach Benassi:" Sono molto orgoglioso dei miei ragazzi che stanno dimostrando una crescita notevole di partita in partita. Abbiamo affrontato una ottima squadra con un meraviglioso pubblico e vincere in questa situazione era veramente difficile. Tutti però oggi si sono dimostrati all´altezza della situazione e meritevoli di vestire questa maglia e di lottare per traguardi ambiziosi. Se continueremo su questa strada potremo dire la nostra fino in fondo".