Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1215
RAGUSA - 13/02/2011
Sport - Basket serie B: nulla da fare per i ragusani contro la Liomatic Reggio Calabria

Virtus tutto cuore ma a contro la capolista non basta

Giordio, Casale e Blanda non al meglio, non basta l’esordio di un ottimo Spizzichini
Foto CorrierediRagusa.it

Liomatic Viola Rc 66
Nova Virtus Rg 53

Liomatic: Dalfini 9, Degregori 14, Lorenzetti 5, Zampogna 8, Padova 10, Grasso 16, Ricci 4, Crucitti ne, Stracuzzi ne, De Marco. All. Fantozzi.

Nova Virtus: Terrana 4, Casale 6, Vani , Spizzichini 21, Mammana, Blanda 4, Sorrentino An. 10, Giordo 6, Emmolo, Sorrentino Al 2. All. Recupido.

Arbitri: Petrone di Salerno e Napolitano di Napoli.
Note: parziali: 19-12; 35-19; 54-36


Non basta una prova tutto cuore e l´eccellente debutto di Spizzichini (nella foto) (21 punti, 11 rimbalzi) alla Nova Virtus sul campo della capolista Liomatic Reggio Calabria, straripante nella seconda e terza frazione di gioco, grazie all´ex Seby Grasso e al solito Padova.

Iblei bloccati psicologicamente anche dalle non ottimali condizioni fisiche di Giordo e Casale, con Blanda al rientro dopo oltre un mese di stop (scenderà sul parquet nel quarto «tempino»), in vista dello scontro cruciale di domenica a Bari. Forse tutto ciò giustifica un approccio non ottimale (19-12 al 10´) e soprattutto la pesante defaillance del secondo «tempino», quando i ragusani vanno letteralmente in black-out e segnano appena 7 punti (35-19 al 20´).

La reazione tarda ad arrivare, anzi la Nova Virtus sprofonda sino al meno 24 (54-30 al 28´), quando proprio Spizzichini suona la carica. La Nova Virtus piazza un break di 0-6, ma la prima della classe è sempre lontana (54-36 al 30´).

Nell´ultimo «tempino», la Nova Virtus ci mette il cuore. Blanda dimostra di aver ben recuperato dal lungo infortunio e segna 4 punti, Spizzichini continua a trovare buoni canestri ed i ragusani, pian piano, risalgono addirittura sino al meno 10 (58-48 al 37´). Sono i canestri dell´ex Zampogna e di Degregori dalla lunetta a spezzare la rimonta iblea. Coach Recupido non rischia più eventuali nuovi infortuni, mette dentro anche il baby Emmolo e i neroarancio chiudono in scioltezza, riconquistando la vetta solitaria visto che Capo d´Orlando cade a Catanzaro. Sconfitte tutte le dirette rivali della Nova Virtus, sempre terz´ultima in compagnia di Bernalda.