Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 365
RAGUSA - 06/02/2011
Sport - Pallamano: niente male per una squadra matricola del campionato di serie B

La Pallamano Reùsia vince ancora, è vice capolista

Si giocava in trasferta contro il Villaurea che all’andata, al Pala Parisi, aveva fatto conoscere ai reùsini l’amaro sapore della sconfitta

Per una squadra matricola del campionato di serie B, che si era prefissata l’obiettivo della salvezza, non c’è proprio male. A Palermo, contro il Villaurea, la Pallamano Reùsia ha conquistato l’ottava vittoria della stagione, il 24esimo punto in classifica e la posizione di vice capolista del torneo. I ragazzini «terribili» di Saro Cappello continuano ancora a far parlare di loro dopo essere riusciti a passare indenni dallo scoglio Villaurea Palermo.

E dire che si giocava in trasferta contro quella stessa squadra che all’andata, al Pala Parisi, aveva fatto conoscere ai reùsini l’amaro sapore della sconfitta. Stavolta, però, è finita 19-24 per il team ibleo che, ancora una volta, ha dato vita ad una buona prestazione, sfruttando alla distanza una maggiore freschezza atletica e l’incontenibile voglia di vincere. «Eravamo partiti non proprio bene – ammette Cappello – tanto è vero che le prime battute del match ci vedevano sotto di cinque lunghezze (6-1). Poi, però, passo dopo passo abbiamo ripreso le misure agli avversari. E abbiamo ricucito lo strappo. Sino a chiudere il primo tempo in perfetta parità, 11-11».

Nella ripresa, tutta un’altra musica. La Pallamano Reùsia detta i tempi. Il Villaurea non può fare altro che arrancare. I primi dieci minuti del secondo tempo scorrono sui binari di un sostanziale equilibrio. Poi, gli ospiti prendono il largo. «Ancora una prova magistrale di tutto il gruppo – continua Cappello – nessun giocatore da elogiare rispetto ad un altro. Tutti si sono comportati molto bene ed hanno svolto appieno il loro dovere. E’ stato dato il massimo così come avevo chiesto. Non immaginavo, alla vigilia, di vincere anche questa partita in trasferta. Ora, se ci aggiudichiamo almeno altre due gare contro le ultime della classe, possiamo senz’altro dire che il nostro obiettivo stagionale lo abbiamo bellamente raggiunto». Tra i migliori realizzatori odierni, Salvatore Girasa. «Non dobbiamo farci distrarre più di tanto – commenta - dalla seconda posizione in classifica. Ci riempie d’onore, certo, ma pensiamo più di tutto ai punti per la permanenza».