Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 815
RAGUSA - 24/01/2011
Sport - Volley: a spuntarla sono stati Distefano e soci

Spettacolo Csain con una bella vittoria

Le due squadre hanno dato vita ad una estenuante battaglia per quasi due ore e mezza

Nissa - Csain Club Ragusa 2 - 3
25-21 26-24 23-25 19-25 10-15


Spettacolo con la S maiuscola al palacannizzaro di Caltanissetta tra Nissa e Csain. Le due squadre hanno dato vita ad una estenuante battaglia per quasi due ore e mezza e alla fine il numeroso pubblico non ha potuto far altro che accomunare tutti, vincitori e vinti, in un lungo applauso. A spuntarla, ancora una volta, sono stati Distefano e soci anche se ad un certo punto nessuno avrebbe scommesso un centesimo sulla vittoria ragusana: sotto di due set e con il tabellone che indicava il punteggio di 10-4 per i padroni di casa tutto lasciava presagire la prima sconfitta in campionato per i ragusani. Fino a quel momento infatti la partita era stata un monologo dei nisseni che, aiutati certamente dalla scarsa incisività in battuta dei ragusani, si dimostravano infallibili in attacco, vanificando ogni tentativo difensivo degli ospiti. Nelle prime battute del terzo set coach Benassi rimescolava le carte inserendo Randazzo al posto di Gurrieri e Enzo Distefano al posto di un pur positivo Firrincieli: il capitano dello Csain, fermo da una settimana per un attacco influenzale, suonava la carica ergendosi a vero e proprio trascinatore dei suoi e l´ inerzia della gara prendeva la direzione degli iblei.

I ragusani ritrovavano finalmente i giusti equilibri e cominciavano a spingere maggiormente nel fondamentale della battuta facando vacillare sempre più la ricezione nissena. Di conseguenza anche il muro e la difesa inziavano a fare la voce grossa e gli attaccanti acquisivano maggiore fiducia: un attacco di Cappello regalava il terzo set a Salonia e compagni che accorciavano così le distanze portandosi sul 2-1. La partita era ormai riaperta e sull´onda dell´entusiasmo lo Csain guadagnava agevolmente la parità vincendo il quarto parziale 25-19.

Nel quinto e decisivo set i ragusani tiravano un pò il fiato consentendo ai padroni di casa di allungare fino al 9-5: una perfetta serie in battuta di capitan Distefano (sempre lui) riportava il tabellone sul 9 pari facendo scemare l´entusiasmo dei padroni di casa che commettendo errori in serie lasciavano la vittoria ai ragazzi del pres. Rigoletto che stremato per la tensione a fine gara affermava: " Temevamo molto questa trasferta e avevamo ragione. La Nissa è in continua crescita e siamo sicuri che in pochi riusciranno a far punti sul loro campo. Dal canto nostro siamo più felici che se avessimo vinto 3-0 perchè nessuno ci aveva messo mai così in difficoltà e dovevamo testare la nostra capacità di reazione che a quanto pare non ci manca. Vincere quando ormai sembrava impossibile ci dà sempre più fiducia per il futuro e stimola tutti a dare sempre il massimo". Prossimo turno sabato al palapappalardo contro il fanalino di coda Heraclea Gela.