Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:50 - Lettori online 655
RAGUSA - 17/01/2011
Sport - Basket serie B dilettanti

Crisi Nova Virtus, salgono a 6 le sconfitte consecutive

Non basta una prestazione tutto sommato discreta a evitare alla Nova Virtus Ragusa di cadere sul parquet di Ceglie

Non basta una prestazione tutto sommato discreta a evitare alla Nova Virtus Ragusa di cadere sul parquet di Ceglie (87-73) e allungare purtroppo a sei la striscia negativa di sconfitte consecutive. Anche in occasione della trasferta in terra di Puglia, valevole come prima giornata di ritorno del campionato nazionale di serie B dilettanti, il quintetto di coach Gianni Recupido ha dovuto fare i conti con le assenze di Marco Blanda, Flavio Parrino e Alessandro Sorrentino, affidandosi a tre giovani classe 1994 e uno classe 1995 per completare un roster attualmente piuttosto rimaneggiato.

La Nova Virtus comincia comunque la gara con un atteggiamento piuttosto positivo e risponde con una buona fluidità in attacco alle iniziative dei padroni di casa. Alla sirena del primo quarto, infatti, i virtussini sono praticamente in scia agli avversari (22-19). Memore della sconfitta subita all’esordio a Ragusa, il Ceglie prova il primo break al termine del secondo periodo (44-35), con gli iblei pericolosi però con le conclusioni pesanti di un ritrovato Andrea Sorrentino e le incursioni di Mattia Terrana.

Schierata prevalentemente in marcatura individuale, la squadra bianco-azzurra comincia a essere penalizzata dai falli ed a farne le spese è Carmelo Mammana, costretto ad uscire per raggiunto limite di penalità qualche minuto dopo la ripresa del gioco. In piena emergenza cambi e più molle in difesa, la Nova Virtus chiude con un distacco importante la terza frazione (64-54), mentre i minuti iniziali dell’ultimo periodo coincidono forse con l’unico vero momento di difficoltà dei ragusani, che non riescono più a trovare le energie per risollevare il confronto. Incontro di fondamentale importanza quello che vedrà domenica prossima gli iblei in casa contro Corato.

L’appuntamento con la vittoria non può più essere rimandato. Questo il tabellino della Nova Virtus: Terrana 12, Vani 12, Casale 9, Iurato, Mammana 10, Emmolo, Sorrentino Andrea 17, Giordo 13, Canzonieri, Salafia 1,