Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 625
RAGUSA - 05/11/2010
Sport - Calcio eccellenza: gli azzurri vogliono il riscatto dopo l’amara sconfitta di Avola

Calcio: per il Ragusa niente alternative, 3 punti col Paternò

Gaetano Lucenti deve recuperare qualche acciaccato ed inizia un ciclo di quattro gare delicate
Foto CorrierediRagusa.it

Ritornare a vincere. Il Ragusa deve rimettersi in marcia contro il Paternò. Dice il tecnico Gaetano Lucenti(nella foto) «Abbiamo quattro partite importanti davanti a noi che possono dire molto per il nostro futuro. Prima il Paternò, poi andiamo a Vittoria, quindi Biancadrano e poi a Trecastagni. Dobbiamo fare tre vittorie su quattro se non vogliamo uscire fuori dal gruppo di testa. Anche ad Avola abbiamo dimostrato di poter dire la nostra ma siamo stati penalizzati. Ho messo i miei giocatori sul chi vive, guai a prendere alla leggera il Paternò, concentrazione massima».

Lucenti recupera Santocito, assente ad Avolaa, ma perde Vindigni, squalificato insieme a Salvo Linguanti per il turbolento finale di domenica scorsa. In dubbio ci sono anche Petrolà e Pellegrino che non hanno recuperato del tutto. Il tecnico non ha voluto far disputare la consueta partitella del giovedì proprio per non correre rischi e ritrovarsi con qualche altro infortunato.

Contro il Paternò Muratore sarà il portiere con Gona Sapienza Santonocito e Milazzo in difesa. A centrocampo Benedettino e Raciti con Linguanti ed Arena sulle fasce. Petrolà e la Vaccara punte.