Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:43 - Lettori online 1203
RAGUSA - 23/10/2010
Sport - Calcio eccellenza: un match che può decidere il futuro del campionato

Calcio: Ragusa contro Città di Messina, partita decisiva

Lucenti gode della fiducia della dirigenza ma sa che deve dare di più

Per il Ragusa è la partita che può decidere il futuro del campionato. Se contro il Città di Messina gli azzurri perdono dovranno rinfoderare i sogni di gloria e pensare ad altro, se vincono si inseriscono di prepotenza nel duello al vertice. La partita contro i messinesi di Cataldi, che andrà in tribuna perché squalificato, è anche una verifica per Gaetano Lucenti; il tecnico è tenuto sui carboni ardenti dal presidente Giuseppe Rimmaudo cui non è andata affatto giù la sconfitta sul campo dell’ultima della classe, la seconda in campionato, e l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano dell’Avola.

Lucenti gode della fiducia della dirigenza ma sa che deve dare di più e soprattutto mettere in campo una squadra più cattiva, capace di mordere le caviglie degli avversari. Contro i peloritani il tecnico azzurro recupera Raciti al cento per cento, riavrà Pellegrino, fermo da due settimane, e potrà schierare Petrolà. Una formazione al completo che avrà in La Vaccara la punta di diamante e nei vari Bendedettino, Vindigni, Santonocito e Sapienza, gli uomini di maggiore esperienza.