Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 18 Agosto 2017 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 611
POZZALLO - 12/05/2017
Sport - Calcio: militò nel Siracusa in serie D e nello Scicli, poi una lunga carriera con gli azzurri

Pozzallo piange la morte del "capitano" Nunzio Lupo

Aveva 68 anni, il ricordo del sindaco ed ex dirigente Luigi Ammatuna Foto Corrierediragusa.it

Pozzallo piange uno dei suoi atleti più rappresentativi. E’ venuto a mancare Nunzio Lupo (foto), calciatore con un passato nel Siracusa, Scicli e Pozzallo. Lupo, «Nunzino» come era meglio conosciuto, 68 anni, è deceduto a Siracusa dove era stato ricoverato per un male che lo aveva attaccato negli ultimi anni. Fino a qualche anno fa era capitano di coperta per rimorchiatori ed era poi andato in pensione. Nunzio Lupo cominciò giovanissimo la sua carriera di calciatore. A 17 anni, a metà degli anni 70’ era già nelle giovanili del Siracusa dove si mise in mostra per la sua tecnica e le sue doti di attaccante duttile.

L’allora tecnico del Siracusa, Costigliola, lo chiamò in prima squadra l’anno successivo e lo fece esordire in serie D da titolare. Disputò tutto il campionato e mise a segno alcuni gol tra cui uno nel derby con il Ragusa. Poi un problema di salute ne bloccò la carriera per un anno. Si trasferì allo Scicli in Promozione dove giocò per alcuni anni e poi a Pozzallo dove fu trascinatore e capitano. Il sindaco Luigi Ammatuna lo ha ricordato a nome della città sia nella sua qualità di primo cittadino sia come ex dirigente del Pozzallo Calcio mettendone in risalto le doti umane e sportive. I funerali si sono tenuti oggi pomeriggio nella chiesa del Rosario.