Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 19 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 16:25 - Lettori online 1032
PALERMO - 20/06/2017
Sport - Calcio: confermate le 32 squadre nel massimo campionato dilettanti regionale

Cinque posti vacanti in Eccellenza, pochi in Promozione

In molti sperano in ritiri o fusioni tra società per guadagnare una promozione a tavolino Foto Corrierediragusa.it

Cinque posti liberi in Eccellenza ma poco spazio in Promozione. Si cominciano a definire gli organici dei maggiori campionati dilettantistici anche se ancora manca l’ufficialità. Per molte società che puntano al ripescaggio è il momento di cominciare a fare i conti con i vuoti di organico per calcolare le proprie possibilità di promozione a tavolino. Un quadro certo è in Eccellenza dove tra i due giorni c’è un organico di 32 squadre. Grazie alla promozione in serie D di ben quattro squadre, Paceco e Palazzolo prime nei rispettivi giorni A e B, al Troina, finalista di Coppa Italia e ripescato e alla Folgore che ha vinto la fase nazionale tra le seconde classificate l’organico complessivo è di 27, 13 squadre nel girone A e di 14 nel girone B.

Devono dunque essere colmati cinque vuoti e per molte società c’è una concreta speranza. In pendenza c’è il ricorso presso il Collegio di garanzia del Coni presentato da Nissa e Mussomeli «penalizzate» dalla sentenza del Giudice sportivo a favore del Castelbuono che ha condannato le due nissene alla retrocessione. Il Girone B al momento annovera Acireale, Atletico Catania (neopromosso), Biancavilla, Camaro (neopromosso), S. Pio X, Città di Messina (neopromosso), Rosolini, S. Agata, Scordia, Giarre, Milazzo, Real Avola, Caprileone e Taormina.

Diversa la situazione per i quattro giorni di promozione dove risultano iscritte ben 72 società. Organico dunque in sovrabbondanza perché ci sono otto squadre in più rispetto alle 64 richieste. Alle 51 società che hanno conservato il titolo a conclusione della scorsa stagione bisogna infatti aggiungere 21 nuove arrivate; si tratta di otto retrocesse dall’Eccellenza e le 13 promosse dalla Prima Categoria. Ci sono comunque in atto diverse fusioni tra società ed alcune non intendono iscriversi per mancanza di risorse. Inoltre 5 squadre devono essere ripescate per completare i quadri dell’Eccellenza. E’ comunque probabile che i margini di manovra del Comitato regionale siano ristretti al minimo per eventuali ripescaggi dalla Prima Categoria. Questo l’organico attuale del girone D di Promozione: Aquile Calatine, Vittoria, Ragusa, Dagata, Motta, Lineri-Misterbianco, Marina di Ragusa, Megara, Mistrbianco, Modica, Paternese, Real Paternò, Belvedere, Rinascitanetina, S. Croce, Sporting Augusta, Sporting Eubea, Terranova Gela.