Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 949
PALERMO - 11/09/2011
Sport - Dal 14 al 18 settembre Internazionale «Extreme Sailing

Trapani, capitale della Vela internazionale

Tre continenti sfidano il vento. Attesa per gli skipper dei due Team Italiani in gara: Maxi Sirena per Luna Rossa e Alberto Barovier per Niceforyou
Foto CorrierediRagusa.it

Sarà presentato a Palazzo Riccio di Morana, sede della Presidenza della Provincia Regionale di Trapani, l’evento velico internazionale «Extreme Sailing Series», in programma dal 14 al 18 settembre prossimo.

Si tratta della sesta delle 9 tappe in programma per la quinta edizione 2011 di Extreme Sailing Series, partita lo scorso mese di febbraio e che si concluderà a dicembre prossimo a Singapore. Il Circuito nel corso delle 9 tappe raggiunge complessivamente 3 continenti: Muscat (Oman), Qingdao (Cina), Istanbul (Turchia), Boston (USA), Cowes (UK), Trapani (Italia), Nizza (Francia), Almería (Spagna) e Singapore.

A presentare l’evento saranno il Presidente della Provincia Regionale di Trapani Mimmo Turano e l’assessore provinciale al Turismo e alla comunicazione, Cettina Spataro. Con loro saranno anche presenti in conferenza stampa gli Skipper dei due Team Italiani in gara: Maxi Sirena per Luna Rossa e Alberto Barovier per Niceforyou.

Nel corso della conferenza stampa verrà illustrato anche il ricco programma che farà da cornice alle manifestazioni sportive vere e proprie che, come lo scorso anno si svolgeranno nello specchio di mare antistante la città, a ridosso della Stazione Marittima del capoluogo.

Ancora una volta Trapani, il suo mare, il suo vento e soprattutto la sua ospitalità, vengono scelti dall’organizzazione dell’evento velico internazionale, come sede di una delle tappe fondamentali per questo che viene definito e non a caso «un nuovo modo di vivere lo sport della vela». Qui a Trapani a partire dalla prossima settimana arriveranno i migliori team internazionali di velisti professionisti che si sfideranno l’uno contro l’altro a bordo di catamarani Extreme 40 identici, in regate tattiche ed entusiasmanti, in prossimità della città in modo da permettere al pubblico di assistere alle regate come se ci si trovasse all’interno di uno stadio.

Sono 11 i team per l’edizione 2011, per un totale di 44 velisti tra i più preparati e che provengono da 13 paesi differenti che si sfideranno nella 6 tappa di Trapani durante le Extreme Sailing Series. Quattro le nuove tappe del 2011: (Qingdao, Istanbul, Boston e Nizza); 4 velisti per barca più un ospite, il «5° uomo» ; 47 giorni di regata e oltre 282 regate. Velocità massima di 40 nodi (74 km/h / 46 mph) . E’ possibile «far volare gli Extreme 40 su uno scafo» già con 8 nodi (14 km/h / 9 mph). I catamarani sono lunghi 40 piedi. L’altezza dell’albero è di 62 piedi(18.9m) . Angolo di capovolgimento: 46° . I 44 velisti partecipanti sono riconosciuti a livello internazionale, inclusi 29 Olimpionici e 69 partecipazioni all’America’s Cup.