Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 835
MODICA - 02/08/2010
Sport - Calcio serie D: sono arrivati in sede il centrale Sansone ed il difensore Femiano

Calcio: Carmelo Bonarrigo sfoglia ancora la margherita

In arrivo i due argentini Villa e Cervaglia ma la rosa è ancora da completare

Il caso Bonarrigo tiene in apprensione l´ambiente rossoblù. Il presidente Riccardo Radenza ed il fantasista sono ancora distanti anche se le parti si sono avvicinate. Franco Rappocciolo spera che la trattativa si concluda al più presto e Bonarrigo vada ad infoltire i ranghi rossoblù.

Ieri si sono aggregati il centrale Sansone ed altri due ex mazaresi; si tratta di Okolie e di Gambino con i quali Radenza potrebbe aprire una trattativa per portarli al Modica. Il bilancio tuttavia è quello che è ed il presidente vuole andarci con i piedi di piombo.

Il presidente attende inoltre che la Lega ufficializzi i ripescaggi perchè alla luce delle promozioni a tavolino il mercato potrebbe avere un´accelerazione.

Il Modica torna a lavorare oggi agli ordini di Saro Marangio e Franco Rappocciolo a cava Mangiagesso di mattina ed al polisportivo della Caitina nel pomeriggio.

L´AVVIO DELLA PREPARAZIONE

E’ una partenza a ranghi ridotti. Franco Rappocciolo si ritrova una manipolo di giovani al primo incontro della stagione rossoblù e deve fare di necessità virtù. Da oggi il tecnico raduna i suoi al polisportivo della Caitina per l’avvio della preparazione con la collaborazione di Ciccio Limone, allenatore dei portieri e Saro Marangio, preparatore atletico che ritorna in rossoblù dopo cinque anni.

Le sicurezze del Modica per il momento si chiamano dunque Angelo Falco, portiere. Francesco Fontana, difensore, Fecarotta, difensore, proveniente dal Ragusa, Incatasciato, Eugenio e Dario Sammito, Paolino, Iozzia, ed il brasiliano Zimmermann che si è aggregato alla comitiva. «Spero di avere la rosa al completo al più presto – dice il tecnico- Mi rendo conto che è difficile ma iniziamo subito a lavorare per essere pronti per la fine del mese.

Il presidente Radenza mi ha assicurato che costruirà una squadra competitiva; ci sono buoni giocatori in giro e molti si sono proposti. Abbiamo bisogno di qualche puntello nei vari reparti ma l’idea della squadra c’è». Il presidente Radenza dal suo canto ha svolto anche il ruolo di direttore sportivo dopo l’abbandono di Franco Cassarà. Molti i contatti con giocatori anche di categoria superiore per cui il Modica spera di chiudere al più presto grazie anche all’abbondanza di offerta sul mercato.

Il nuovo Modica potrebbe dunque essere il seguente; Falco in porta, Fontana, Cassibba, Lanza, Femiano, Paolino, Sansone come difensori; a centrocampo Incatasciato, Sammito, Romeo, Fecarotta e Bonarrigo; in avanti coppia argentina con Villa e Cervaglia in attesa di altri innesti.

Da oggi dunque tutti al lavoro anche se la società dovrà risolvere il problema del terreno di gioco. Il manto erboso è in condizioni disastrose e dovrà essere sistemato; a cominciare dal sistema di irrigazione che è la causa della mancata crescita dell’erbetta. Rappocciolo in questa prima fase alternerà sedute al Caitina ed in palestra.