Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:09 - Lettori online 1654
MODICA - 04/12/2007
Sport - Calcio Serie D - La soceità rossoblu si rituffa nel mercato

Arrivano l´attaccante Pierotti
e il difensore Falanga
per rinforzare il Modica

Cicchetti: "Che i tifosi abbiano fiducia: la squadra c’è" Foto Corrierediragusa.it

Modica sul mercato alla ricerca di un attaccante ed un difensore. I nomi ci sono ma manca l’ok delle società di provenienza. « L’accordo è raggiunto con i giocatori che hanno dato la loro disponibilità ? dice Felice Melchionna ? Ora attendiamo che siano svincolati.»

L’attaccante è Marco Pierotti, ex Chiesti, quest’anno alla Luganese, squadra della serie D emiliana, per la quale ha segnato 9 gol in tredici gare. Melchionna ha buone referenze e ne ha sollecitato l’acquisto. Il difensore è Falanga, proveniente da una squadra di serie D sarda. « Falanga è un centrale che aggiunge fisicità e centimetri alla squadra ? dice Melchionna ? E’ alto un metro 94 e fa al caso nostro; anche in questo caso avremo una risposta a breve, altrimenti dovremo cercare altrove».

Il ds Alessandro Cicchetti opera infatti a 360 gradi sul mercato ed ha in mano altre carte nel caso le trattative dovessero fallire. Per gli attaccanti ci sono in lista Senè dell’Alghero e Gulino del Palazzolo.

« Abbiamo solo il problema di finalizzare ?dice l’allenatore ? e dobbiamo risolvere il problema almeno per le prossime due partite, Siracusa e S. Antonio. Poi a gennaio sarà un’altra storia. Anche contro l’Adrano abbiamo fatto bene ma non siamo riusciti a centrare la porta. Andrà meglio domenica contro il Siracusa perché troveremo una squadra che vorrà vincere, che giocherà in attacco, che giocherà a calcio e noi abbiamo fatto sempre bene contro questo tipo di squadre. I giocatori sono motivati, per nulla delusi, hanno voglia di riscattarsi. Io ci conto e so già che tipo di partita impostare e quale schieramento scegliere per fare risultato».

Cosa dice ai tifosi ?

«Abbiamo pazienza. Il Modica c’è».

Melchionna non è stato per nulla turbato da un manipolo di tifosi che lo hanno atteso fuori dagli spogliatoi a fine gara a suon di fischi. I tifosi non hanno gradito qualche gesto che Melchionna avrebbe fatto nei loro confronti ma il fatto non ha avuto altri riscontri.


LA CRONACA DI MODICA - ADRANO (0-0)
Acate Modica : Polessi 6, Cannata 5 (20 st Cassibba 6), Quintoni 6 ( 24’st Vindigni 6), Gay 6, Chiavaro 6, Sinicropi 6, Calabrese 6( 40’ st Montalto sv), Crucitti 6, Genova 5, Filicetti 6, Sella 5. All Melchionna 6

Adrano : Furlan 6, Daidone 6, Taverniti 6 ( 34’ st Candido sv), Giuffrida 6, D’Angelo 6, Vassallo 6, Truglio 5, Lunetto 6,Cortese 6 ( 40’st Guarino sv), Catania 6, Oliva 6. All Di Maria 6.

Arbitro . Valerio di Messina 7.

Note : Espulso Giuffrida per doppia ammonizione al 30’st. Ammoniti Catania , Adrano; Gay, Modica. Recupero 1’ pt, 4’st. Angoli 8 a 6 per l’Adrano.

Modica ? Il Modica manca ancora l’appuntamento con i tre punti. L’ultima vittoria in casa risale addirittura al 30 settembre contro il Campobello e gli effetti in classifica si vedono.

Anche contro l’Adrano i rossoblu di Melchionna hanno lottato, si sono battuti ma sono stati evanescenti in attacco. Ci si è messa pure la sfortuna sotto forma di un palo a portiere battuto a due minuti dalal fine sul tiro di Filicetti.

Poteva essere il gol della vittoria ma tutto è stato rimandato, semmai, a domenica prossima quando i rossoblu incontrano il lanciato Siracusa. L’Adrano da parte sua ha giocato un calcio ordinato sotto la regia dell’ex Gianluca Catania.

Per la difesa ospite non è stato un problema fermare un Genova sfiduciato e lasciato solo al centro dell’attacco ed anche sulle fasce il giovane Sella e Filicetti non hanno avuto tempi migliori. Furlan quando è stato chiamato in causa ha fatto il suo dovere e questo spiega il pari ad occhiali.

Il Modica dal suo canto deve subito risolvere il suo problema offensivo anche se questo non è il solo. I rossoblu non sono riusciti ad affondare bene sulle fasce per mettere palloni pericolosi al centro che Genova con la sua stazza avrebbe potuto sfruttare.

Melchionna ha gli uomini contati, e tra questi molti giovani, e certamente il Modica non potrà affrontare in queste condizioni il girone di ritorno. La società dovrà correre subito ai ripari con un paio di giocatori esperti e di categoria che aumentino il tasso tecnico ma anche la fisicità della squadra. Le ultime cinque partite in casa dicono che continuando così il Modica è destinato ad affondare ancora di più.

La partita sembra promettere bene per i rossoblu; già al terzo Genova colpisce di testa su angolo e l’Adrano salva in extremis sulla linea. Poi è silenzio fino al 30’ con un colpo di testa di Chiavaro che passa di poco fuori.

L’Adrano si fa vivo al 35’ con un affondo di Oliva che colpisce il palo esterno.

Nel secondo tempo al 5’ Adrano vicinissimo al gol con Lunetto ma Crucitti libera sulla linea. Poi un gol per uno annullato per chiari fuorigioco. Al 43’ il palo di Filicetti cui replica Catania con una penetrazione che Polessi chiude in modo provvidenziale.

Serie D girone I
15.A GIORNATA (02 dicembre 2007)

Caserta-Rosarn. 2-1
F.Cosenza-Angri 4-3
Gel.Cilento-Acicat. 0-0
Ippogrifo-Paterno´ 2-3
Modica-Adrano 0-0
Nocerina-Sibilla 2-2
S.A. Abate-Castrov. 0-1
Turris-Siracusa 0-1
Vittoria-Campobel. 1-1

Classifica

F. Cosenza 38

Sibilla 32

Siracusa 27

Nocerina 26

Gel.Cilento 25
Turris 25

Adrano 21

Acicatena 19
Rosarnese 19

Angri 1927 18

Modica 17
Vittoria 17
Caserta 16

S.A. Abate 16

Castrovill. 15

Campobello 13

Ippogrifo 12
Paterno´ 12


(Foto MAURIZIO MELIA)


LE AZIONI PIU´ SIGNIFICATIVE DI MODICA - ADRANO