Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1102
MODICA - 26/06/2010
Sport - Calcio serie D: l’amministrazione accoglie l’appello della società rossoblù

Calcio: il presidente Radenza riprende in mano il Modica

La società avrà la gestione del polisportivo, una struttura per l’alloggio dei giocatori ed un contributo di scopo
Foto CorrierediRagusa.it

Riccardo Radenza (Nella foto) va avanti e mette in cantiere il Modica della prossima stagione.

Il presidente esce confortato dal colloquio avuto a palazzo S. Domenico con il sindaco Antonello Buscema e con l’assessore allo sport Enzo Scarso che hanno rassicurato e informato Radenza delle iniziative intraprese dall’amministrazione e soprattutto delle risorse su cui la società rossoblù potrà contare.

Innanzitutto la gestione del polisportivo della Caitina che sarà affidata al Modica calcio che potrà fruirne appieno; poi la cessione in comodato d’uso alla società di alcune strutture da utilizzare per l’alloggio dei giocatori. Alcuni imprenditori inoltre assicureranno il vitto per la rosa di prima squadra, il materiale sportivo e la struttura alberghiera per programmare il ritiro dei rossoblù. L’amministrazione inoltre si farà carico di un non meglio precisato contributo di scopo; è partita inoltre la campagna di sottoscrizione di alcune quote e gli amministratori a cominciare dal sindaco, dall’assessore allo sport e dal presidente del consiglio, Paolo Garofalo, hanno versato già la loro parte.

L’amministrazione ha anche avviato contatti con alcuni imprenditori, tra cui quelli aderenti all’associazione Polo Commerciale, che a breve dovrebbero dare delle risposte per venire incontro alle necessità Modica. E’ insomma una situazione in evoluzione e che ha indotto il presidente Radenza a guardare con più ottimismo al futuro. Il presidente, che non ha tuttavia ritirato ancora le sue dimissioni, si rende conto che i tempi stringono e bisogna pensare subito a costituire la rosa dei giocatori e a mettere nero su bianco con il tecnico. Pippo Romano si è detto disponibile a restare alla guida dei rossoblù se sarà garantita una squadra competitiva; Radenza avrà un incontro con il tecnico licatese già nei primi giorni della prossima settimana per cominciare a stilare il programma.

Anche Panatteri, che ha aperto un contatto con l’Avellino, si dice disponibile a restare anche perché il giocatore di Nicosia vuole restare vicino a casa. Luigi Galazzo, direttore generale, si dice comunque fiducioso sulla possibilità di reperire sul mercato buoni giocatori che facciano al caso del Modica anche se è ancora troppo presto per ipotizzare i programmi tecnici.