Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 962
MODICA - 06/06/2010
Sport - Calcio, serie D: tutto fermo ancora nella società rossoblù, Radenza attende novità

Calcio: per Pippo Romano si avvicina la panchina del Siracusa

Maiko Candiano sicuro partente, in lista ci sono anche Panatteri e Cocuzza
Foto CorrierediRagusa.it

Riccardo Radenza sfoglia la margherita e Pippo Romano (nella foto) resta in attesa. Il presidente attende di sapere su chi e quanto potrà contare per la prossima stagione e non ha ancora preso una decisione. Radenza vuole costruire un Modica forte, capace di lottare per il vertice della classifica. «Non ha senso -dice il presidente- continuare per mantenere il posto in serie D. La città merita ben altro e con il patrimonio tecnico che abbiamo con qualche innesto e una migliore organizzazione possiamo puntare in alto. Il nostro progetto triennale si è esaurito con questa stagione, ora cerchiamo altri stimoli».

Radenza è stato contattato da un paio di imprenditori che vogliono entrare a far parte della società, seppur con quote minime. Ben poco rispetto alle aspettative del presidente che pensa ad un coinvolgimento più ampio della classe imprenditoriale della città. Finora nessuna risposta ed anche da parte dell’amministrazione comunale i contatti sono ridotti al minimo.
Enzo Scarso, assessore allo sport, ha garantito per la gestione del polisportivo della Caitina, e per assicurare gli alloggi ai giocatori con strutture comunali nella prossima stagione. Il futuro del Modica calcio, almeno nelle intenzioni di Riccardo Radenza, è ben altro.

«Possiamo –dice il presidente- costruire su una squadra che si è ben comportato e che conta su giovani di valore, molti dei quali locali. Ci vorrebbe ben poco per fare il salto di qualità». Resta dunque in stand by Pippo Romano che è disponibile a restare in rossoblù dopo la seconda positiva stagione sulla panchina modicana. Romano ha avuto qualche contatto con il Siracusa dove potrebbe arrivare soprattutto ora che è fallito il progetto della cordata lombarda. Il tecnico tuttavia non si sbilancia ed è disponibile a rinviare ogni decisione a metà mese; poi deciderà sul suo futuro.

E’ chiaro che se non dovessero venire buone notizie da parte di Riccardo Radenza Romano si sentirebbe sciolto dal vincolo morale che lo lega al Modica Calcio anche perchè su di lui c´è il presidente del Siracusa Luigi Salvoldi.

Sul fronte giocatori tutto ancora nel vago. I giovani sono richiesti sul mercato a cominciare da Maiko Candiano che ha manifestato l’intenzione di chiudere con il rossoblù. Il centrocampista, nazionale juniores, è stato in prova al Padova, è stato visionato da osservatori di Sassuolo, Bari e Palermo.

I giovani più richiesti sono Sicali, autore di quattro gol ed un buon campionato all’esordio in serie D, Fontana, e Porto. Panatteri è stato contattato da Trapani e Nissa, Bonarrigo ha un buon mercato così come Cocuzza.