Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 922
MODICA - 07/05/2010
Sport - A Comiso, Modica e Vittoria giornata nazionale della bicicletta indetta dal ministero dell’Ambiente

Centri storici chiusi per una domenica tutta da pedalare

L’obiettivo è quello di ridurre il consumo di ossido di carbonio, di rendere le città più vivibili, di tutelare monumenti e patrimonio artistico

Una mattinata in bicicletta. Comiso Vittoria e Modica aderiscono alla giornata nazionale della bicicletta promossa dal ministero dell’ambiente. Domenica mattina i centri storici delle tre città iblee saranno aperte alle bici grazie alla chiusura al traffico. L’obiettivo è quello di ridurre il consumo di ossido di carbonio nei centri storici, di rendere le città più vivibili ed a misura d’uomo oltre a tutelare monumenti e patrimonio artistico. A Modica l’appuntamento è alle 9 in viale Medaglie d’oro; i ciclisti percorreranno poi corso Umberto, via Grimaldi, corso Garibaldi, via Carlo papa, e ritorno in piazza Matteotti alle 12.30. Qui i titolari degli stand dei mercati contadini offriranno un aperitivo a base di prodotti tipici locali ai partecipanti alla manifestazione. La giornata segna anche la chiusura del corso Umberto nelle ore antimeridiane dalle 11 alle 13 voluta dall’amministrazione per tutto il mese di maggio e giugno grazie alla istituzione dell’isola pedonale. A Vittoria sono questi i luoghi aperti alle bici: Piazza del popolo; Ex centrale Enel; Parco extraurbano di Terra San Bartolo, Riserva Naturale Orientata "Pino D´Aleppo"; a Comiso invece il sagrato della chiesa Santa Maria delle Stelle ed il sagrato della chiesa Maria SS. Annunziata.