Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1116
MODICA - 21/03/2010
Sport - Calcio Promozione: è la giornata del sorpasso in vetta, S. Croce secondo, Moticea k.o.

Calcio: Ragazzini passano sul Frigintini, Comiso a valanga

Per i verdearancio hanno segnato il bomber Cinnirella, autore di un doppietta, e poi Famà, Brugaletta e Milazzo

E’ la giornata del sorpasso. Grazie alla vittoria sul Frigintini il Ragazzini Generali scavalca di un punto il S. Croce che ha impattato a Gravina.

A due giornate dalla fine non ci sono ancora verdetti definitivi né in testa e soprattutto in coda dove è bagarre assoluta anche se il Canicattini è ormai spacciato. Vince lo Scicli a Grammichele per 3 a 1, l’Atletico Catania travolge la Moticea 5 a 1, vince il Pachino sul Canicattini. Di seguito il dettaglio della gara del Frigintini e del Comiso.

Frigintini Ragazzini Generali 2- 3
Marcatori: 25’ pt Giallongo, 36’ pt Scollo, 16’ st Micieli, 31’ st Bonelli,43’ st Costanzo.


Frigintini: Di Martino 4, Giallongo 6, Spadaro 6 (25’st Leone 6), Barillà, 6, Sabellini 6, Bonomo 6, Scollo 6 (39’st Pisana sv.), Caruso 5, Empolo 6 (33’st Giannone sv.), Maltese 6, Rizza 6.

Ragazzini Generali : Vitali 6, Iannone 6, Fichera 6, La Monica 6, Roccia 5( 6’st Miceli 7), Bonelli 6, Nicolosi 6( 6’ st Giuffrida 5), Signorelli 6, Costanzo 7, Nicotra 6 ( 39’st D’Urso sv.), Ranno 6.
Arbitro Giusto di Messina 6.


Dura un tempo il sogno del Frigintini, poi i catanesi si vegliano ed approfittano delle disattenzioni del portiere locale ribaltando così il risultato. Una vittoria che porta il Ragazzini al vertice alla classifica e blocca la rincorsa dei rossoblù locali verso la salvezza diretta. E’ stata una gara giocata a viso aperto e ricca di colpi di scena.

Il Frigintini parte a spron battuto e va in gol con Giallongo con un bel colpo di testa. Raddoppio su azione in linea che Scollo conclude al meglio. Gli ospiti sembrano k.o. ma ci pensa Di Martino a dare loro slancio facendosi trovare fuori dai pali al 16’. Gli etnei vedono che ce la possono fare anche perché il Frigintini cede sul piano fisico; al 31’ Bonelli pesca ancora fuori porta Di Martino ed è il pari.
Poi il gol vincente ad una mancita di secondi dalla fine con Costanzo che beffa tutta la difesa e mette in gol. C’è tempo per l’espulsione di D’Urso e la gioia degli ospiti che festeggiano il primo posto in classifica. Per il Frigintini una giornata da dimenticare anche se il primo tempo dei rossoblù è stato perfetto.

Il Comiso ha vinto a valanga sul Francofonte per 5 a 3, in una partita dove la media è stata quasi di un gol ogni 10 minuti.

Per i verdearancio hanno segnato il bomber Cinnirella, autore di un doppietta, e poi Famà, Brugaletta e Milazzo.


COMISO - FRANCOFONTE 5 - 3
di Salvatore Alessandrello

Comiso: Annese (73’ Tuccio), Maniscalco, Giallongo, Di Dio, Milazzo, Cassibba, Famà (82’ Indigeno D), Distefano (70’ Tumino), Cinnirella, Gurrieri M, Brugaletta. All. Peppe Borgese.

Francofonte: Dantona, Foto, Crisci (26’ Rinaudello), Garofalo, Castiglia, Canistraro (51’ Romano), Fazio, Nissale (51’ Messina), Raia, Margioglio, Mazzone. All. Chiavaro.

Arbitro: Fabio Pirrotta di Barcellona P.G.; Assistenti: Passalacqua e Todaro di Acireale.

RETI: 16’ e 22’ Cinnirella, 29’ Famà, 31’ e 79’ Margioglio, 33’ Milazzo, 85’ Messina.

Comiso - Spettacolare 5 a 3 al Comunale di Comiso tra i locali, e il Francofonte nell’incontro giocato ieri e valido quale ventottesimo turno del torneo di Promozione, girone D. Successo che per i locali corrisponde alla certezza matematica del quarto posto finale, mentre la sconfitta rimanda al prossimo turno la probabile salvezza per gli ospiti. Partenza sprint per i padroni di casa, schierati da Borgese con un inedito 4-2-3-1, che si rendono pericolosi in sequenza con Famà, al 10’, con Cinnirella, un minuto dopo, e con Brugaletta, al 13’, ma senza tuttavia riuscire a cogliere il gol del vantaggio.

Rete che, però, arriva al 16´, grazie ad uno spunto di Distefano, il quale ruba il pallone ad un avversario e serve il lanciato Famà. Quest’ultimo mette nel mezzo per Cinnirella, che di testa beffa Dantona. Ancora Cinnirella trova il raddoppio al 22´, grazie ad un pregevole tiro al volo che non lascia scampo al portiere ospite. Il tris per il Comiso arriva al 29’ con Famà, abile a perforare Dantona dopo lo splendido assist in profondità di Distefano, di certo, il migliore dei suoi. Il Francofonte accorcia le distanze due minuti dopo con Margioglio, il quale calcia magnificamente un calcio di punizione, beffando Annese. Il Comiso, però, ristabilisce il vantaggio numerico poco prima del riposo con un colpo di testa di Milazzo al termine di una bella azione corale dei locali.

Nella ripresa, Chiavaro tenta il tutto per tutto, schierando i suoi con uno spregiudicato 4-3-3, ma la mossa non produce l’effetto sperato. Anzi, piuttosto sono i verdearancio, ieri scesi in campo con un completo gialloblù, che firmano la cinquina con Brugaletta al 60’. Pochi minuti dopo, Borgese concede la meritata passerella al giovane secondo portiere Giacomo Tuccio, quattordicesimo giovane ad esordire in prima squadra in questa stagione. Il suo esordio, tuttavia, è «macchiato» dalle due reti segnate in successione da Margioglio, con una perfida palombella, e da Messina, in virtù di un calcio di punizione battuto a sorpresa che inganna tutti.