Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 468
MODICA - 26/02/2010
Sport - Calcio Promozione: in testa il S. Croce allunga sul Ragazzini

Calcio: 1-1 tra Scicli e Frigintini, Moticea 3-1 sul Comiso

Al "Barone" partita combattuta e ricca di occasioni, allo "Scapellato" il Frigintini sfiora la vittoria nel finale

Finisce in parità il derby ed entrambe le squadre hanno qualcosa da recriminare. Lo Scicli era andato in vantaggio con Carnemolla al 18 del primo tempo ed ha avuto un’occasione d’oro per raddoppiare nel secondo tempo prima del pari di Sabellini al 20’ direttamente su calcio d’angolo. Il Frigintini ha poi avuto le migliori occasioni nel finale di gara con Paolo Empolo che ha fallito in modo clamoroso il colpo di testa vincente al 90’.

La lotta per non retrocedere vede Canicattini e Pachino seriamente candidate alla retrocessione diretta mentre Scicli, Gravina e Frigintini giocano per non farsi risucchiare.

In testa un punto di vantaggio del S. Croce sul Ragazzini Generali, sabato soccombenti a Priolo. Il S. Croce tuttavia non sa approfittare del passo falso dei catanesi e ottiene solo un punto dalla trasferta a Francofonte, dopo essere andato in svantaggio. La lotta al vertice continua.



Moticea Comiso 3- 1

Marcatori: al 19´ pt Vicari, al 20´ st Famà, al 37´ st Conato, al 42´ st Vicari


Moticea: Buscema (dal 1´st Abbate), Fidone, Lazzarini (dal 69’ Conato), Pitino, Covato, Melilli, Puma, Salvo Novello (dal 45´st L. Novello), Vicari, Gugliotta, Campailla, all. Adamo.

Comiso: Annese, Cassibba, Indigeno, Maniscalco, Milazzo, Giallongo (dal 36’pt Salvo), Famà, Livia, Di Stefano (dal 10´st’ Streva), Gurrieri, Brugaletta, all. Borgese.

Arbitro: Saggio di Siracusa.

La Moticea fa suo il derby grazie ad una doppietta di Vicari ed un eurogol di Conato. Il Comiso ha il torto di innervosirsi nel momento topico della partita e di cedere nel finale anche sul piano dei nervi. Ne fa le spese il capitano Gurrieri che raggiunge anzitempo lo spogliatoio per un brutto fallo a metà campo. Gli ospiti si lamentano per una valutazione errata dell´arbitro che non punisce un fallo da ultimo uomo di Campailla subito dopo il pari di Famà sugli sviluppi di una punizione di Gurrieri.

Nel primo tempo la Moticea tiene bene il campo e passa al 19´ con Vicari che sfrutta un pasticcio della difesa ospite.
Nel secondo tempo la Moticea non si disunisce dopo il pari e colpisce a dieci minuti dalla fine con un tiro ben assesoitato di Conato; triplica Vicari su un errore di Arnese. Qualche scaramuccia nel dopo partita ma tutto rientra grazie anche ai dirigenti.

La decima di ritorno propone tasferte per le due caplista; il S. Croce va a Francofonte e la Ragazzini Generali gioca a Priolo. Più difficile, almeno sulla carta, la trasferta dei ragusani che attraversano tuttavia un buon periodo di forma.
La giornata propone inoltre due derby incrociati a Modica e Scicli.

Sabato in anticipo, ore 15, al «Vincenzo Barone» i rossoblù della Moticea affrontano il Comiso e cercano i tre punti. «Ne abbiamo bisogno per non ricadere in zona play-out- dice il tecnico Alfonso Adamo- Ad Avola non siamo riusciti a far punti e dobbiamo rimetterci in marcia per non farci risucchiare. La squadra è motivata ed in buone condizioni».



QUI FRIGINTINI

Una partita da non perdere. E’ una sfida salvezza vera e propria quella che affronta il Frigintini al «Ciccio Scapellato». Lo Scicli è appena un punto sotto i rossoblù e farà di tutto per imporsi e superare i rossoblù in classifica. «Dobbiamo far punti a do ogni costo –dice il segretario Marcello Spadaro- Cominciamo a vedere la salvezza e non possiamo permetterci di mollare proprio ora».

La gara è anche una sfida tra ex sulle due panchine. Giovanni Spadola ha guidato infatti il Frigintini alla promozione mentre Salvatore Orlando è stato tecnico dello Scicli sei anni fa ed ha centrato anche lui una promozione con i cremisi. Non è solo un confronto tra ex ma tra due squadre in pericolo e che devono salvarsi. Il Frigintini arriva a Scicli con un buon periodo alle spalle e con la vittoria sul Canicattini.

In buona forma tutta la squadra a cominciare dal cannoniere Palo Empolo cui sono affidate tutte le speranze di salvezza della squadra. Empolo ha già garantito undici gol e spera di continuare. Il calendario dei modicani propone nelle ultime cinque giornate incontri proibitivi con le due capolista, S. Croce e Ragazzini e le gare interne con Francofonte e Gravina ed una trasferta a Priolo. Non c’è insomma da stare allegri e la partita con lo Scicli è l’occasione per racimolare qualche punto.