Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 649
MODICA - 21/02/2010
Sport - Calcio Promozione: Frigintini vince la sfida salvezza, Moticea sconfitta ad Avola

Calcio: Comiso-Misterbianco senza reti ma con troppi dubbi

Parecchie le decisioni incerte assunte dalla terna arbitrale, certamente apparsa non all’altezza dello spettacolo, che hanno lasciato perplessi coloro che hanno assistito al match

COMISO - SPORTING MISTERBIANCO 0 - 0

Comiso: Annese, Cassibba, Indigeno, Maniscalco, Milazzo, Giallongo (58’ Salvo), Famà, Distefano, Cinnirella, Gurrieri, Brugaletta ( 86’Livia). All. Borgese.

Sporting Misterbianco: Saibene, Messina, Bozzanga (85’ Filetti), Russo (75’ La Porta), Fazio, Di Mauro, Venticinque, Sirma, Pecorino, Capobianco (67’ Napoli), Siciliano. All. Zingherino.

ARBITRO: Grasso di Acireale; assistenti: Moncada di Siracusa e Gerbino di Acireale.


Comiso. Nessun gol, ma numerosi episodi dubbi, nell’incontro che si è giocato al Comunale di Comiso tra la locale formazione e lo Sporting Misterbianco. Molte le decisioni incerte assunte dalla terna arbitrale, certamente apparsa non all’altezza dello spettacolo, che hanno lasciato perplessi coloro che hanno assistito al match. Due, nello specifico, gli episodi chiave che, in sostanza, hanno inciso in maniera determinante sulle sorti finali dell’incontro: l’espulsione subita da Cinnirella alla fine del primo tempo, per proteste reiterate nei confronti dell’arbitro, e il fallo, al 60’, di Saibene su Famà, lanciato a rete, punito dal signor Grasso solo con una ammonizione, piuttosto che con l´inevitabile rosso diretto.

Per il resto, la gara è trascorsa solamente con il Comiso, anche in inferiorità numerica, alla ricerca del gol partita, e lo Sporting Misterbianco proteso alla difesa del risultato iniziale, dato che Annese non è mai stato severamente impegnato nell’arco dei novanta e più minuti di gioco. La cronaca. Al 10’ prima palla gol per il Comiso con Cinnirella che conclude alto un bel traversone di Brugaletta. Al 16’, bello spunto personale di Famà con assist per Milazzo che, invece di concludere a rete da buona posizione, suggerisce per Cinnirella, il quale tira addosso a Saibene.

Nella ripresa prosegue il monologo verdearancio, spezzato solo da una conclusione di Siciliano, al 69, alta sopra la traversa. Al 59’ è Giallongo che sfiora il gol, ma la sua conclusione finisce a lato di poco. Due minuti più tardi arriva la più limpida palla gol per i locali. Bella azione corale e in velocità del Comiso con Famà che serve in profondità Gurrieri, il quale timbra la traversa a portiere battuto con un morbido pallonetto. Al 66’ bel traversone di Famà per Salvo, ma il suo colpo di testa è respinto sulla linea da un difensore avversario. L’ultima occasione per il Comiso giunge in pieno recupero, allorché Gurrieri, saltato il suo diretto avversario, sfiora il palo destro della porta difesa da Saibene.

LE ALTRE PARTITE
di Duccio Gennaro


Vincono S. Croce e Ragazzini Generali e la sfida in testa alla classifica continua. I catanesi hanno superato il Francofonte per 3-1 mentre il S. Croce surclassa lo Scicli, 4-0. In coda i cremisi peggiorano la loro posizione mentre si risolleva il Frigintini che vince la sfida salvezza, 2-0, contro il Canicattini.

Si conferma il Real Avola che supera di misura la Moticea,2-1, grazie ad un autogol ed un gol di Intagliata. Tardivo il gol di Salvo Novello nel finale di gara.

Al «Vincenzo Barone» il Frigintini mette la partita sul binario giusto grazie al gol di Rizza già al secondo minuto del primo tempo e Paolo Empolo arrotonda nel finale della prima frazione per un successo che vale doppio. Domenica prossima è scontro diretto a Scicli contro i cremisi in una partita aperta a tutti i risultati.