Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 999
MODICA - 08/02/2010
Sport - Calcio serie D: i rossoblù alla quinta vittoria consecutiva e quarti in classifica

Calcio: E´ il Modica la squadra più in forma del campionato di serie D

Pippetto Romano getta acqua sul fuoco "Non montiamoci la testa"
Foto CorrierediRagusa.it

«Solo cinque punti alla salvezza, stiamo calmi e non montiamoci la testa». Pippetto Romano getta acqua sul fuoco anche se riconosce grandi meriti ai suoi giocatori «Abbiamo giocato bene, dimostrato maturità e colpito al momento giusto, non ci è mancato un pizzico di fortuna ma la vittoria è stata meritata. Ora si riparte e concentriamoci subito sul Castrovillari, nessuna distrazione».

Il tecnico ha ragione a buttare acqua sul fuoco perché il clima tra gli stessi giocatori è euforico; la squadra ci ha creduto ed è partita per Trapani convinta di fare il colpaccio; ora non vuole più fermarsi e continuare ad andare avanti. «Sappiamo che non è facile – dice il difensore Cocuzza- A cominciare da domenica ma sappiamo di valere, vogliamo dimostrare che non eravamo dei brocchi prima».

I numeri del Modica parlano chiaro; dall’insediamento di Pippo Romano sulla panchina sono state otto vittorie, un pari ed una sconfitta esterna con il Sambiase. Negli ultimi tre mesi il Modica risulta la prima squadra in termini di punti accumulati con tre punti di vantaggio proprio sul Trapani. La differenza sostanziale è comunque quella del reparto difensivo; il Modica ha preso un solo gol nelle ultime cinque partite migliorando di molto il rendimento del reparto arretrato primo soggetto ad autentiche sbornie. Il dopo Trapani lascia dunque entusiasmo nel clan rossoblù e lo stesso presidente Riccardo Radenza, presente sugli spalti del Provinciale, riconosce i meriti alla squadra ed al tecnico

«Viviamo un momento importante- dice il presidente- Merito a Romano che ha saputo assemblare i giocatori e dare le giuste motivazioni. La squadra è unita, lotta su ogni palla, non si arrende, c’è insomma lo spogliatoio. Non facciamo programmi e godiamoci questo momento».

Altra nota positiva della trasferta di Trapani la presenza di una cinquantina di tifosi in tribuna a conferma del riavvicinamento alla squadra che ha festeggiato alla fine insieme a loro. Contro il Castrovillari Romano dovrà fare a meno di Sella, espulso, e di Candiano che ne avrà ancora per qualche settimana dopo l’intervento di pulizia al menisco. E’ probabile invece il rientro di Piazza.

(Nella foto: Carmelo Bonnarigo, autore del primo gol)