Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 986
MODICA - 17/01/2010
Sport - Calcio serie D: i rossoblu sono gli "ammazzagrandi" del campionato

Calcio: Panatteri show al Caitina. Doppietta del Modica sul Messina

Doppietta di Panatteri, in forma strepitosa per la gioia di allenatore e tifosi
Foto CorrierediRagusa.it

Modica Messina 2 -0

Marcatore: al 4’pt ed al 45’st Panatteri


Modica: Falco 6, Fontana 6, Vindigni 6, Lanza 6, Cocuzza 7, Privitera 7, Romeo 6, Pellegrino 6, Panatteri 8 (48’st Sicali s.v.), Bonarrigo 7, Porto 6(20’st Sammito). All.Romano

Messina: Farò 6, Altobello 6, Sabatino 6, Piccolo 6, Calabrò 5, Romeo D.5, Mangiaroti 5 (30’pt D’Angelo 5), Giardina 5(18’st Cardia 5), Petagine 5 (25’st Nuccio 5), Di Napoli 5, Sarli 5. All.Infantino

Arbitro: Rasia di Bassano del Grappa 6


Note: Terreno di gioco in precarie condizioni,spettatori mille circa, una cinquantina di tifosi peloritani; ammoniti Romeo,Privitera,Cocuzza, e Lanza del Modica, Calabrò, Sabatino,Giardina e Romeo del Messina. Recupero 3’st. Angoli 3 a 2 per il Messina.

Panatteri consuma la sua vendetta di ex e rimanda a casa il Messina con le pive nel sacco. I giallorossi volevano continuare la loro mini serie positiva e soprattutto dare seguito al successo di Sapri ma hanno trovato sulla loro strada un Modica volitivo, ben disposto in campo e con un Panatteri super che tocca quota undici con i due gol messi a segno. Il Messina si è trovato in difficoltà su un campo gibboso e fangoso e non ha potuto esaltare le doti dei suoi due uomini più tecnici, la coppia Sarli-Di Napoli. Eppure i due attaccanti hanno avuto sul piede la palla del pari ma hanno mancato nel momento decisivo il tocco vincente quando al 38’ del primo tempo il Messina ha colpito per due volte consecutive ed in entrambi i casi a portiere battuto la traversa prima con Di Napoli e poi con Petagine. Ci ha provato ancora Arturo Di Napoli quattro minuti dopo con un pallonetto dei suoi ma la palla ha lambito il palo mentre Cosimo Sarli era tutto solo in mezzo all’area pronto a mettere in rete. E’ lì che si è spento il Messina e non è riuscito a riprendere in mano la gara. Il secondo tempo infatti, nonostante il predominio territoriale dei giallorossi, non ha fruttato la benché minima occasione.

Con un campo diventato una risaia tante palle lunghe alla ricerca dei due attaccanti ma la difesa del Modica con un Cocuzza super ha avuto sempre la meglio anche perché né Sarli né Di Napoli sono tagliati per il gioco aereo. Impossibile per i due giocare anche la palla a terra e impostare l’uno due per cui i difensori modicani non hanno avuto soverchi problemi a mettere la museruola ai due attaccanti. Falco non è mai dovuto intervenire nel secondo tempo se non per qualche uscita ed il Modica si è concesso anche il secondo gol proprio allo scadere su un rilancio dalla difesa sul quale Panatteri si è avventato, ha fatto fuori Calabrò ed ha trafitto Farò.

Il Modica, più a suo agio sul terreno di casa, ha saputo costruire mattone su mattone la sua vittoria. I rossoblù hanno subito messo la partita sul binario giusto perché Panatteri ha trovato un gol di forza e precisione già al 4’ su un cross di Lanza che Piccolo ha rinviato corto per la battuta di prima dell’ex messinese. Panatteri è stato un gladiatore al centro della difesa messinese e con la sua stazza e la sua forza di volontà ha tenuto sul chi vive la coppia difensiva che non si è arrischiata mai a costruire.

Il Messina ha provato a venire fuori dal guscio ed ha costruito le sue due occasionissime ma le ha sciupate entrambe perché invece del fioretto di Di Napoli ci sarebbe voluto una bordata e nella seconda occasione più altruismo.

Modica sugli scudi dunque ed alla fine meritevole della vittoria perché più combattivo, attento in difesa e con un attaccante in giornata di grazia che sarebbe servito al Messina, perlomeno sul terreno del Caitina.
.

SERIE D, GIRONE I - 18ma GIORNATA (domenica 17 gennario 2010)
Acicatena – Rosarno 0 – 0
Avellino – Sambiase 2 – 2
Castrovillari – Trapani 1 – 0
Mazara – V.Unitis 1 – 0
Milazzo – Hinterreggio 0 – 0
Modica – Messina 2 – 0
Nissa – Palazzolo 1 – 0
Rossanese – Adrano 4 – 0
V.Lamezia – Sapri 1 – 1


CLASSIFICA

Trapani 36

Milazzo 35

Rossanese 34
Vigor Lamezia 34

Rosarno 29

Sapri 27

Modica 26

Nissa 25

Avellino 23
Palazzolo 23
Sambiase 23

Messina 22

Mazara 20

Hinterreggio 19

Castrovillari 17

Adrano 15

Viribus Unitis 14
Acicatena 14