Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 1189
MODICA - 05/12/2009
Sport - Calcio Serie D: i rossoblù puntano alla terza vittoria consecutiva

Calcio: il Modica in trasferta contro il Sambiase

Sul fronte giocatori, Romano può contare sull’intera rosa, fatta eccezione per Vindigni, squalificato
Foto CorrierediRagusa.it

Il Modica affronta in terra calabra il Sambiase per il 14° turno di campionato. Gli uomini di Pippetto Romano, dopo la sgambatura di metà settimana contro la formazione juniores, sono apparsi in gran forma, e dopo i due successi consecutivi ottenuti col nuovo tecnico cercheranno di far risultato anche contro la formazione calabra, squadra tignosa che concede poco e fin qui ha ottenuto ben 9 pareggi su 13 incontri.

Pochi dovrebbero essere i dubbi di formazione, al posto dello squalificato Vindigni dovrebbe giocare Chemi, rientrato nei ranghi dopo essere stato dimesso dall’ospedale per le amnesie riscontrate nel dopo partita contro la Viribus.

Per il resto il 3 – 5 – 2, modulo tanto caro a Pippetto Romano sarà completato verosimilmente da Piazza in porta, Fontana, Cocuzza ed uno appunto tra Chemi e Lanza in difesa, in mediana Privitera perno centrale a protezione del reparto difensivo sarà affiancato sulle fasce da Sella e Candiano con Romeo e Pellegrino che avranno il compito di costruire il gioco ed ispirare le punte Bonarrigo e Panatteri.

L’allenatore non si dimostra eccessivamente preoccupato, anche se predica concentrazione, visto che il Sambiase merita rispetto. La squadra calabra ha difatti collezionato nove pareggi su 13 partite. Romano conta di poter tornare a casa con il bottino pieno, ma non nasconde le ataviche difficoltà del reparto difensivo.

«Questa squadra – dice Romano – non può permettersi di giocare a quattro, deve essere più protetta e questo è il motivo per il quale schiererò anche stavolta il modulo 3-5-2». Nonostante questi problemi, l’allenatore non pensa a chiedere nuovi giocatori alla dirigenza. «La società mi ha chiesto la salvezza – dice Romano – ed io credo che il gruppo può farcela in questo senso. Abbiamo tanti giovani interessanti, che stanno maturando giornata dopo giornata. Sono soddisfatto di loro. Se dovessimo trovare qualche buona occasione sul mercato valuteremmo la cosa – conclude Romano – ma senza fare pazzie».

Intanto da Roma è arrivata la convocazione (la seconda consecutiva) nella nazionale under 18 per il gioiellino classe 92 Maiko Candiano, e per un altro modicano Mattia Bennardo, centrocampista che milita nel Palazzolo. Lunedì i due si dovranno presentare al centro federale di Coverciano dove si metteranno a disposizione del Commissario Tecnico Roberto Polverelli.