Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 771
MODICA - 13/11/2009
Sport - Calcio Serie D: la squadra è stata affidata in via temporanea a Rappocciolo

Calcio: l´allenatore Giglio lascia il Modica. Lo seguiranno alcuni giocatori

Una decisione consensuale già nell’aria dopo la conclusione della gara contro il Mazara
Foto CorrierediRagusa.it

L´allenatore Carmelo Giglio (nella foto) lascia il Modica. E’ questo l’esito del colloquio che il tecnico ragusano ha avuto con il presidente Ricardo radenza. Si tratta di una decisione consensuale che era già nell’aria ieri a conclusione della gara contro il Mazara.

Carmelo Giglio ha preferito togliere l’incomodo rendendosi conto che la sua presenza sulla panchina del Modica non era sostenibile per via di un rapporto precario con l’ambiente tanto che a fine gara ieri pomeriggio ha cercato di scagliarsi contro un tifoso che lo aveva malamente apostrofato sul piano personale. Radenza non ha potuto far altro che sciogliere il rapporto con Carmelo Giglio; il presidente si è reso conto che la squadra non ha risposto da qualche settimana al tecnico, che i risultati sono impietosi. Ecco dunque la decisione della società che tuttavia non ha annunciato il sostituto di Giglio.

Per il momento la squadra resta affidata al secondo Franco Rappocciolo che potrebbe essere la soluzione della crisi tecnica del Modica. Sullo sfondo tuttavia si muove Pippetto Romano che è rimasto in stand by dall’inizio del campionato e potrebbe ritornare in rossoblù. Il tecnico licatese ha tuttavia chiesto delle garanzie solide a Radenza; ovvero non meno di tre giocatori di esperienza. Il Modica ci ricasca dunque. Dopo l’esperienza negativa dello scorso anno con Corrado Vaccaro, licenziato dopo dieci giornate, è falliuta anche la scommessa Giglio sul quale tutta la dirigenza aveva puntato.

Non sarà tuttavia solo Giglio a cadere ma alcuni giocatori importanti che non hanno risposto alle aspettative e soprattutto sono sul banco degli accusati per scarso rendimento.

LA CRONACA DELLA PARTITA COSTATA LA PANCHINA A GIGLIO

Modica - Mazara 0 - 2

Marcatori: Erbini su rigore al 22´pt, Palazzo al 34´st.

Modica: Piazza 4, Lanza 5, Chemi 5(26’st Sella 5),Pellegrino 5,Vindigni 5, Cocuzza 5,Romeo 5 (9’st Sicali 5), Privitera 5 (34’st Falco s.v.),Panatteri 7, Bonarrigo 4, Candiano 5. All. Giglio.

Mazara: Milani 6,Esposito 6,Palazzo 7,Lunetto 6, Lombardo 6, Giacalone 6, Okolie 6, Levantino 6, Erbini 6(14’st Calvaruso 5), Crimi 6, Romeo 5 (37’ st. Randazzo 5). All. Iacono.

Arbitro : D’Albore di Caserta 5

Note: Espulsi Piazza 35’st, l’allenatore Giglio e il suo secondo Rappocciolo al 34’ st., Candiano al 44’ st del Modica. Ammoniti Vindigni, Cocuzza, Chemi, Candiano del Modica, Calvaruso del Mazara. Angoli 3 -2 per il Modica, Recupero 2’pt, 3´st.


Il Modica è ad un bivio: o cambia registro o finisce dritto in Eccellenza. Contro il Mazara era la prova verità e tutti, tecnico e giocatori, hanno fallito. Troppo molle la squadra, senza grinta, solo qualche sprazzo di gioco, e confusione totale.

Quattro espulsioni, i due tecnici, Carmelo Giglio ed il suo secondo, oltre al portiere Piazza e a Candiano sono sintomi di un malessere diffuso, di una barca che sta andando alla deriva e la classifica ne è lo specchio fedele. Il Modica non segna e subisce regolarmente gol per errori imperdonabili della difesa. La contestazione finale a Giglio è anche segnale di un rapporto consunto con i tifosi anche se il presidente Riccardo Radenza nello spogliatoio ha invitato tutti alla calma e a non precipitare le cose.

Contro una squadra appena volenterosa ma grintosa come i canarini mazaresi il Modica è stato per un tempo in apnea, soprattutto dopo aver regalato il rigore del vantaggio agli ospiti. Solo Panatteri si è battuto come la situazione di precarietà avrebbe imposto per il resto giocatori tutti intenti a svolgere il loro compitino, ed anche meno. Non certo una squadra capace di mordere le caviglie dell’avversario, di metterlo sotto con la corsa e la determinazione.

E’ cambiato qualcosa solo nella fase iniziale del secondo tempo quando i rossoblù hanno avuto tre palle gol a disposizione ma non le hanno sfruttate; ci si è messa anche un pizzico di sfortuna con il palo a portiere battuto di Panatteri ma poi è stato subito silenzio ed è arrivato il gol del raddoppio. Nel frattempo il portiere Piazza, autore di una sciagurata uscita, è stato espulso per avere bloccato la palla con le mani fuori area e puntuale è arrivato il raddoppio grazie ad un colpo di testa del giocatore più piccolo in campo.

Alla fine silenzio tombale negli spogliatoi e parola solo al presidente Riccardo Radenza che ha rinviato ad oggi per le decisioni della società che potrebbero portare ad un repulisti generale a cominciare dall’allenatore e per finire ai giocatori più rappresentativi che non hanno risposto alle attese dopo i primi due mesi di campionato.

La cronaca del primo tempo si limita al rigore sacrosanto contro il Modica per fallo di Vindigni dopo un errato rinvio di Lanza. Erbini trasforma ma il Modica resta imballato e non produce niente. Nel secondo tempo al 2’ la migliore azione della gara con Candiano per Panatteri, velo in area e tiro di Pellegrino che sfiora la traversa. Al 6’ Okolie sfiora a porta vuota il secondo gol. Al 15’ il palo di Panatteri liberato da Bonarrigo. Rinviene il Mazara e approfitta dello scollamento del Modica al 35’ con Palazzo che devia in rete un angolo di Levantino.

I risultati della 11ma giornata (domenica 15 novembre 2009)

Adrano-Avellino 0-3
Castrovillari-Sambiase 0-0
Messina-Palazzolo 1-0
Modica-Mazara 0-2
Nissa-Acicatena 3-0
Rossanese-Milazzo 1-0
Sapri-Hinterreggio 3-1
Trapani-Rosarno 0-1
Vigor Lamezia-Viribus Unitis 2-0

Classifica

Milazzo 25

Rosarno 24

Vigor Lamezia 23

Rossanese 22

Palazzolo 17
Trapani 17

Adrano 16
Sapri 16

Avellino 15

Nissa 14

Hinterregio 12
Mazara 12

Sambiase 11

Modica 10
Messina 10

Acicatena 9

Castrovillari 7

Viribus Unitis 7