Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:46 - Lettori online 619
MODICA - 06/11/2009
Sport - Calcio serie D: la sconfitta contro la Nissa induce la società a correre ai ripari

Calcio: la difesa del Modica è la più "bucata" del girone I

Tendenza da invertire prima che sia troppo tardi e mettere a rischio la salvezza
Foto CorrierediRagusa.it

«C’è un problema là dietro. Bisogna correre ai ripari». Carmelo Giglio (nella foto) non si nasconde e pensa ad un diverso assetto del reparto difensivo rossoblù.

Dopo i quattro gol subiti ad Avellino sono arrivati i tre della Nissa per una difesa che risulta la più perforata del girone I, 18 gol, insieme al Castrovillari. Il male del Modica è dunque individuato ed i numeri lo dicono in modo chiaro anche se l’attacco, dopo dieci partite giocate, non brilla di sicuro perché risulta il terzultimo del girone dopo Acicatena e Mazara con Panatteri fermo a quota tre nella classifica cannonieri.

Giglio comunque deve risolvere al più presto la questione difesa perché rischia veramente di ritrovarsi con parecchi gol sul groppone ad ogni trasferta. I singoli sono validi ma è il reparto che non funziona. «Ho provato tutte le coppie,Vindigni- Cocuzza, Cocuzza-Chemi, Chemi Vindigni, ma il risultato è sempre lo stesso- ammette il tecnico.

Sono le ingenuità e l’incapacità di non coprire gli spazi a penalizzare la coppia centrale che avrebbe bisogna di esterni capaci di coprire e stringere al centro per dare una mano ai compagni di reparto. Il solo Pellegrino a far da schermo alla difesa come perno centrale non basta e Giglio dovrebbe forse ricorrere ad un secondo uomo cambiando lo schema che gli è più caro.

Il presidente Riccardo Radenza, il ds Franco Cassarà e lo stesso allenatore hanno già cominciato a guardarsi attorno per trovare un centrale difensivo da utilizzare al più presto. L’identikit è presto fatto; giocatore di esperienza, forte nelle palle aree,fisicamente ben messo, capace di battere lungo. Più che un sostituto per Gaetano Lo Coco, che ha lasciato la squadra, serve dunque un centrale e Cassarà è già al lavoro per dare a Carmelo Giglio quello che serve.

Domenica c’è il Mazara al polisportivo della Caitina ed ancora una volta è una partita da vincere per non farsi scavalcare in classifica ma soprattutto per ritrovare morale.

Serie D - Girone I: I risultati della 10ma giornata (domenica 08 novembre 2009)

Acicatena-Castrovillari 1–1
Avellino-Rossanese 0-1
Hinterreggio-Adrano 0-1
Mazara-Sapri 4-0
Milazzo-Lamezia 1-0
Nissa-Modica 3-0
Rosarno-Palazozlo 1-0
Sambiase-Trapani 0-1
Viribus Unitis-Messina 0-0

Classifica

Milazzo 25

Rosarno 21

Vigor Lamezia 20

Rossanese 19

Trapani 17
Palazzolo 17

Adrano 16

Sapri 13

Avellino 12
Hinterreggio 12

Nissa 11

Sambiase 10
Modica 10

Mazara 9
Acicatena 9

Messina 8
Viribus Unitis 8

Castrovillari 6