Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 808
MODICA - 20/08/2009
Sport - Calcio: giorno 30 l’esordio in Coppa Italia

Calcio: Moticea e Frigintini si preparano per la Promozione

Gli allenamenti d’agosto proseguono a ritmo intenso nonostante il caldo

Tempo di preparazione per le due squadre modicane di promozione. Il neo promosso Frigintini e la Moticea hanno cominciato a lavorare agli ordini dei rispettivi tecnici e si avviano all’esordio in coppa Italia di giorno 30. Il Frigintini esordirà contro il Comiso in trasferta mentre la Moticea affronterà lo Scicli al «Vincenzo Barone» a porte chiuse vista la perdurante inagibilità della struttura di via Nazionale. E’ la Moticea ad avere subito la trasformazione più radicale rispetto alla scorsa stagione avendo perduto ben otto dei titolari che hanno conquistato la permanenza nella categoria, seppur allo spareggio.

Non ci sono più il capitano Massimo Belluardo che ha deciso di appendere le scarpette al chiodo dopo venti anni e passa di carriera, non ci sarà il bomber Polino che è andato allo Scicli. Il portiere Giurdanella e il centrocampista Maltese sono invece approdati al Frigintini mentre Vicari è andato al Noto, e Cassibba e Fidone al Comiso. Nuovo l’allenatore; è Alfonso Adamo, cresciuto con la società rossoblù e con esperienze nelle giovanili del Modica. Con il neo tecnico si allena un gruppo di 25 giocatori di cui molti juniores e molti giovani in prova provenienti dalle giovanili dell’Airone e della Azzurra. Tra i nuovi acquisti il portiere Retrime dal Frigintini e Conato, l’anno scorso al Modica. Tra i confermati Candiano, Agosta, Gugliotta e Nigro. «Puntiamo sui giovani- dice il segretario Nuccio Gugliotta- Non vogliamo ripetere l’esperienza dello scorso anno ed abbiamo cambiato registro. La squadra è in via di formazione ed il tecnico valuterà chi confermare e chi no dopo questa prima fase di preparazione».

QUI FRIGINTINI
In casa Frigintini Massimo Battaglia, riconfermato dopo la promozione inattesa della scorsa stagione, deve fare i conti con partenze ed arrivi. Molti dei giocatori dello scorso anno sono emigrati verso altre società perché allettati da compensi più remunerativi. «Molte società piangono per gli alti costi di gestione e per gli scarsi mezzi economici a disposizione. Le stesse sono le prime ad offrire ai giocatori compensi e stipendi alti. E’ quello che è successo a noi- denuncia il segretario Giovanni Calabrese.

A Frigintini sono approdati il portiere Giurdanella dalla Moticea insieme a Maltese; è rientrato Zocco ed il tecnico Battaglia sta valutando altri giovani locali come Pedriglieri, classe 90’, Bonomo, Muriana e Vernuccio. La società ha un programma minimo che è quello della permanenza in Promozione e punta sui giovani. Con l’aiuto del pubblico punta a mantenere la categoria anche se sarà difficile in un campionato dove militano squadre attrezzate e sorrette da bilanci consistenti. Battaglia è alla ricerca di un attaccante e di un centrocampista e sta vagliando varie soluzioni.