Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1149
MODICA - 19/06/2009
Sport - Calcio: l’allenatore ha ufficialmente divorziato dalla società rossoblu

Calcio: l´addio di Romano al Modica. A chi va la panchina?

E’ tramontata in via definitiva l’ipotesi Betta, accordatosi con il Noto

Né Betta né Romano. Nessuno dei due sarà infatti il nuovo allenatore del Modica. «Abbiamo deciso insieme al presidente- dice Pippo Romano- i nostri piani non coincidono e io non sarò più l’allenatore del Modica. Ora mi guardo attorno per altre prospettive di lavoro. Auguri al Modica». Romano dunque ha chiuso ufficialmente la sua esperienza di cinque mesi in rossoblù e lascia la panchina linea.

Questa non sarà neppure di Giancarlo Betta che si è accordato con il Noto. L’allenatore della promozione in Eccellenza dei granata netini era uno degli obiettivi del presidente Riccardo Radenza ma ha sottoscritto il nuovo contratto con il Noto. Sfuma quindi questa possibilità ed il Modica dovrà battere altre strade. «Non ci siamo ancora incontrati per discutere del futuro -dice il direttore generale Luigi Galazzo- Decideremo entro la prossima settimana».

I nomi più ricorrenti sono quelli di Roberto Boscaglia, ex Nissa, e Carlo Breve, ex Adrano, ma anche loro avrebbero avanzato delle precise richieste sui programmi non volendosi accontentare della sola salvezza. La società invece punta sui giovani, chiede un impegno a lunga scadenza e soprattutto un campionato in economia viste le difficoltà finanziarie in cui naviga. A questo punto tutte le ipotesi sono possibili a cominciare dalla promozione sul campo di Franco Rappocciolo, allenatore in seconda prima di Corrado Vaccaro e poi di Pippetto Romano.