Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1539
MODICA - 15/03/2009
Sport - Calcio serie D: turno infrasettimanale

Calcio: vincono in casa Modica e Vittoria

Modica - Acicatena 1 - 0. Vittoria - Palazzolo 3 - 2
Foto CorrierediRagusa.it

Modica - Acicatena 1 – 0

Marcatore : Versace 3’st

Modica – Falco 6, Lanza 6, Sella 6 ( 39’st Cavarra sv), Vindigni 7, Favata 6, Mancino 6, Candiano 6, Pellegrino 6, Rosa 5, Filietti 5 (46’st Montalto sv.), Versace 6 ( 27’st Conato 5).

Acicatena – Caruso 6, Cutrufello 6, Tamburro 6, Basile 6, Melino 5, Cocuzza 5, Marziale 5, Ferrara 5 ( 17’st Tosto 5), Virga 5 ( 17’st Rizzo 5), Nardo 6, Costa 6.

Arbitro Piazza di Trapani 6.

Note : Modica con il lutto al braccio per la morte di Giuseppe Brafa. I sostenitori ospiti hanno anche esposto uno striscione di solidarietà. L’arbitro non ha concesso il minuto di silenzio richiesto dal Modica perché non in possesso della autorizzazione della Lega. Espulso Romano al 32’ st. Ammoniti Filicetti e Rosa del Modica, Nardo, Marziale e Costa degli ospiti. Angoli 6 a 3 per l’Acicatena. Recupero 1’pt, 5’st.


Modica – Vince il Modica e porta a cinque le giornate utili consecutive. Nove punti che migliorano la classifica e allontanano i rossoblù dalla zona pericolosa. Romano non ha tuttavia molto di cui rallegrarsi; è stata una gara scialba, povera di occasioni e di gioco. Hanno vinto i rossoblù perché il calabrese Bartolomeo Versace ha tirato fuori un gol d’artista dal suo repertorio dopo avere mancato una occasione d’oro al 4’ del primo tempo a tu per tu col portiere; poi il silenzio se non una punizione di Filicetti nel finale che riscalda le mani a Caruso.

Partita dunque da risultato ad occhiali ma risolta da una invenzione che dà tre punti d’oro al Modica. Se il Modica ha fatto poco, almeno sottoporta, ancora di meno ha fatto l’Acicatena di Saro Foti. I catenoti hanno visto solo una volta lo specchio della porta difesa da Falco ed il capitano Cocuzza ha avuto la capacità di fallire un gol fatto a dieci metri dalla porta con una palla che rimbalzava e facile da indirizzare.

Il giocatore forse si trovava in fuorigioco e non ha creduto ai suoi occhi quando l’arbitro ha lasciato correre; a riparare il malfatto ci ha pensato il giocatore catenoto che ha mandato a lato ed ha chiuso definitivamente la gara quando si giocava il 31’ della ripresa. Romano si è arrabbiato molto nell’occasione ed ha rimediato l’espulsione per avere protestato con l’arbitro per la svista. Tutta la partita è stata invece tranquilla, forse anche troppo, ed il merito del Modica è stato quello di averla saputa gestire senza buttarsi all’arrembaggio offrendosi al contropiede ospite e , una volta in vantaggio, ad amministrare il gioco.

A Romano mancano ancora i guizzi di Rosa e gli spunti di Filicetti, i due giocatori più rappresentativi della squadra. Il capitano soffre il terreno di gioco e non riesce ad ergersi a protagonista come è nelle sue potenzialità e possibilità; il centravanti manca all’appuntamento con il gol da due mesi ormai e questo lo innervosisce oltremodo facendogli sbagliare cose facili o facendolo intestardire in azioni personali che producono poco o nulla. E’ Rosa tuttavia ad avviare l’azione del gol sulla destra ad inizio ripresa difendo una palla ed appoggiandola per l‘accorrente Pellegrino che a sua volta smista per Versace. Il tocco di prima del giocatore coglie in contropiede il pacchetto difensivo avversario, compreso il portiere, e porta in vantaggio i rossoblù. Poi l’occasione di Cocuzza per l’Acicatena e la punizione di Filicetti. La partita è tutta qui. (Foto in alto di Maurizio Melia)


LA PARTITA DEL VITTORIA POCO INDICATA AI DEBOLI DI CUORE

A Vittoria finale al cardiopalma con il Palazzolo che rischia di recuperare tre gol. Gli ospiti cominciano bene e sfiorano il vantaggio con La Vaccara che al 5´ sbaglia un rigore.

Poi è tutto Vittoria; con Icardona al 21´ che porta in vantaggio i locali; raddoppio nella ripresa al 21 con Boemia e poi terzo gol con Rizzo al 27´. Sembra fatta ma si riprende il Palazzolo con una doppietta dui Scariolo al 36´ ed al 39´. Il finale è da brividi. Tre punti d´oro per la salvezza ma la strada è ancora dura.


Serie D - Girone I
30ma giornata (mercoledì 18 marzo 2009)

Adrano - Sangiuseppese 2 - 1
Castiglione - Rosarno 0 - 3
Hinterreggio - VicoEquense 0 - 2
Modica - Acicatena 1 - 0
Nissa - Puteolana 0 - 0
Savoia - Sapri 0 - 2
Siracusa - Messina 3 - 0
Viribus U - Castrovillari 0 - 0
Vittoria - Palazzolo 3 - 2

CLASSIFICA

Siracusa 65

VicoEquense 53

Sapri 51

Nissa 46

Rosarno 25

Acicatena 41
Viribus U 41

Modica 40
SanGiuseppese 40
Palazzolo 40

Adrano 38

Hinterreggio 36
Trapani 36

Messina 35

Castrovillari 30

Puteolana 29

Savoia 22

Vittoria 20

Castiglione 17