Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 895
MODICA - 27/01/2009
Sport - Calcio Promozione - Il pari con il Pachino è stato fatale

Moticea: è saltata la panchina di Peppe Bellio. Arriva Macrì

La squadra ha collezionato quattro sconfitte consecutive.
L’ex allenatore resta per il momento nei ranghi come giocatore
Foto Corrierediragusa.it

La Moticea cambia allenatore. Pippo Macrì ha diretto ieri il suo primo allenamento al « Vincenzo Barone» in preparazione della gara contro il Noto in programma sabato. Il presidente Giuseppe Frasca ha dato infatti il benservito a Peppe Bellio (nella foto) ed al suo secondo Carlo Sammito.

La decisione è maturata subito dopo la gara disputata a Pachino nonostante i rossoblù abbiano colto il primo punto dopo quattro sconfitte consecutive che hanno fatto precipitare la squadra a centro classifica. Il presidente Frasca è rimasto deluso dal pari colto con una squadra imbottita di giovani e dopo che la Moticea era passata in vantaggio; ieri il presidente ha ufficializzato l’esonero del duo Bellio - Sammito giustificandolo con l’andamento negativo della squadra, con l’approccio superficiale dei giocatori in questa fase difficile del campionato ed ha inteso dare una svolta soprattutto sul piano disciplinare. Per Bellio la campana era suonata già da qualche settimana anche se il presidente ha cercato di evitare l’esonero. « Mi dispiace – ha detto Frasca – Credo sia la decisione più giusta da prendere».

Bellio resta comunque nei ranghi della Moticea come giocatore anche se si è riservato di dare una decisione in merito. Macrì si trova ad affrontare la capolista al suo esordio in panchina e per lui non sarà facile. Il neo tecnico tuttavia potrà contare sul rientro del portiere Giurdanella e di Gugliotta. Difficile invece il recupero dell’esterno Candiano.