Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 570
MODICA - 26/12/2008
Sport - Calcio serie D - Impraticabile il rettangolo di gioco del "Caitina"

Il Modica scambia gli auguri
col sindaco, ma il campo è out

Romano: "Non è possibile allenarsi su questo terreno"
Foto CorrierediRagusa.it

Il Modica ha un problema in più. E’ quello del campo di gioco che risulta impraticabile in buona parte della sua estensione. « Non è possibile allenarsi su questo terreno – dice l´allenatore Pippetto Romano- e utilizzeremo campi alternativi come quello di una struttura privata in sintetico o quello in terra battuta del «Vincenzo Barone».

Romano ha convocato i suoi uomini e riprende la preparazione dopo tre giorni di sosta. Il programma prevede lavoro fino a mercoledì mattina, pausa per fine anno e ripresa da venerdì in preparazione alla gara di Somma Vesuviana contro la Viribus Unitis. La buona notizia per Romano è il rientro di Gigi Calabrese nei ranghi visto che il giocatore è rientrato in sede e si aggregato al gruppo svolgendo una sua scaletta di allenamenti per recuperare dopo l’operazione ai crociati subita lo scorso Ottobre. « Calabrese sta recuperando bene – dice il ds Luigi Galazzo – e potrebbe rientrare prima del previsto. Contiamo su di lui e penso che alla fine di febbraio potrebbe andare in campo».

La squadra è stata ricevuta dal sindaco a palazzo S. Domenico per lo scambio degli auguri (nella foto). Nell’occasione il sindaco ha fatto una promessa al presidente Riccardo Radenza ed a tutta la dirigenza. L’amministrazione pensa infatti ad una soluzione radicale per il problema campo.

« Stiamo valutando – ha detto Antonello Buscema- a sostituire il terreno in erba con uno in sintetico. Con i soldi che pensiamo in manutenzione in un anno potremmo permetterci di acquistare una superficie in sintetico di ultima generazione e risolvere il problema in modo definitivo. C’è la possibilità – ha concluso il sindaco – di contrarre un mutuo a costo zero con il credito sportivo e di risparmiare per il futuro».

Una soluzione verrà presa nel corso dei prossimi mesi e comunque prima dell’estate per consentire i lavori di installazione del sintetico al polisportivo della Caitina. Nell’immediato si procederà ad una risemina ed ad operazioni di rullaggio del terreno per averlo in condizioni accettabili alla prima gara interna dell’anno, il derby contro il Vittoria, prevista in calendario il 18 gennaio.