Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 18 Agosto 2018 - Aggiornato alle 15:30
MODICA - 08/02/2018
Sport - Calcio, Promozione/: il tecnico modicano esamina la batosta del "Kennedy"

Modica troppo brutto per essere vero. Rappocciolo: "Mia responsabilità"

"Hanno pesato le assenze, l’approccio sbagliato alla gara e il campo in pessime condizioni" Foto Corrierediragusa.it

Una brutta prestazione ma nessun dramma. Il Modica è ritornato dal "Kennedy" con le pive nel sacco dopo una striscia di cinque risultati utili consecutivi, tra cui il successo contro la vicepaolista Biancavilla. Un approccio mentale sbagliato e assenze pesanti hanno pesato sull’economia della gara e il tecnico Franco Rappocciolo (foto) non si nasconde: «Mi assumo tutte le mie responsabilità di una partita andata male ma che non deve assolutamente inficiare l´ottimo campionato che la mia squadra sta disputando. Abbiamo giocato sun campo impraticabile ed abbiamo accusato le assenze di Livia, Pitino e Stefano Sammito) di cui due (Pitino e Livia) molto fisici e quindi giocare palla lunga e attaccare la seconda palla era praticamente impossibile anche perchè non siamo abituati a questo tipo di gioco e non siamo riusciti così ad entrare in partita. Tra l´altro queste assenze mi hanno costretto a mettere qualche atleta fuori ruolo. Una brutta prestazione può capitare ma dobbiamo subito voltare pagina a cominciare da domenica contro il Megara».