Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:23 - Lettori online 413
MODICA - 19/10/2017
Sport - Scherma: nella prova del Cairo sarà presente anche il maestro Eugenio Migliore con la Nazionale

Scherma Modica su più fronti. Per Avola esordio in CdM

I giovani in pedana a Mazara del Vallo pper il Gran Premio Giovanissimi Foto Corrierediragusa.it

C’è un pezzo della Scherma Modica nella tappa di Coppa del Mondo 2017-2018 che si tiene al Cairo. Giorgio Avola (foto da sin. com Migliore e Cassarà) sarà impegnato prima nel tabellone dei 64 in virtù dell’ottavo posto nel ranking mondiale, e a seguire domenica nella prova a squadre, assieme a Garozzo, Cassarà e Foconi, con quello che è il team Campione del Mondo in carica. Al seguito della delegazione italiana il commissario tenico della nazionale Cipressa ha convocato per la trasferta africana anche il maestro Eugenio Migliore, tecnico oltre che di Avola , da oltre un anno anche di Andrea Cassarà. Dice il maestro modicano: «Comincia una nuova lunga stagione di coppa del mondo, da ora si fa sul serio, e ovviamente mi aspetto da parte di Giorgio una prestazione che riscatti le prime opache uscite stagionali»È tra l’altro ormai ben chiaro che la concorrenza interna è molto alta, sono tanti i giovanissimi che spingono per guadagnarsi un posto in squadra per Europei e Mondiali , e cominciare con il piede giusto il percorso di coppa del mondo ovviamente permetterebbe di lavorare con più serenità nel prosieguo».

Questo fine settimana prende il via anche l’attività under 14 per gli atleti della Conad Scherma Modica, che sabato e domenica saranno impegnati a Mazara del Vallo nella prima, delle 3 tappe regionali del Gran Premio Giovanissimi; appuntamento che dá il via alle qualificazioni per il Campionato Italiano. Nutrita la delegazione di atleti modicani sulle pedane mazaresi, con ben 43 partecipanti tra fioretto e spada, che saranno seguiti a fondo pedana dai Maestri Giancarlo Puglisi, Leandro Giurdanella e Stefano Pedriglieri. Diversi gli schermitori modicani con ambizioni da podio, ma tra i nomi più attesi d’obbligo indicare il vice campionato italiano Emanuele Santoro tra i giovanissimi, e la medaglia di bronzo del campionato italiano dello scorso anno Francesco Spampinato nella categoria ragazzi/allievi.