Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 21 Novembre 2017 - Aggiornato alle 22:45 - Lettori online 753
MODICA - 14/10/2017
Sport - Calcio, Promozione: nel sopralluogo di venerdì era stato preso atto della conclusione dei lavori

Commissione fa passo indietro e nega agibilità al "Barone". Modica-S.Croce si gioca a porte chiuse

Per la sfida alla vicecapolistra tra i rossoblù sono indisponibili Sarta, Occhipinti e Iurato Foto Corrierediragusa.it

Contrordine per Modica-S. Croce. La partita si disputerà porte chiuse alla luce dela decisione della Commissione sui pubblici spettacoli che non ha concesso l’agibilità della struttura. La commissione si era riunita venerdì mattina in forma ristretta ed aveva deciso di concedere l’agibilità alla luce dei lavori effettiati e conclusi. La società aveva diramato dunque un comunicato ufficiale invitando i tifosi ad essere presenti per la prima volta in questa stagione agonistica sugli spalti del «Barone». Un ulteriore, formale, passaggio della commissione ha invece indotto l’autorità di polizia a non concedere l’agibilità costringendo la società a fare un passo indietro. Grave il danno per la società, tanto il rammarico tra i tifosi, molte le perplessità sull’iter seguito e sulle decisioni prima assunte e poi ritirate. Il caso «Barone» così come il caso «Caitina» resta aperto con tutti gli aspetti negativi del caso soprattutto in funzione dei tifosi e delle stesse società che si vedono private di introiti e visibilità.

Uno dei temi della gara sarà la sfida tra gli ex in campo. In rossoblù militano infatti Cassibba, Buscema, Incardona e Basile, Livia, Adamo e Iurato (non disponibile per infortunio) mentre in biancazzurro, oltre al tecnico Gaetano Lucenti ci sono il portiere Campo e Ravalli. Nel Modica non sono disponibili Giulio Sarta ed Occhipinti, oltre a Iurato; hanno invece recuperato Incardona ed Adamo. Dice il tecnico Franco Rappocciolo: "Per noi è una grande occasione. Giocare finalmente davanti ai nostri tifosi è molto importante soprattutto se giochi un derby casalingo. Speriamo di riuscire a sfoderare una bella prestazione. Nonostante le assenze proveremo a vincere anche se sappiamo che non sarà facile contro una squadra costruita per vincere e reduce da tre vittorie consecutive. Affrontiamo il Santa Croce con il massimo rispetto, ma senza timori reverenziali. In settimana ci siamo preparati bene per dare il massimo. Sono certo che chi scenderà in campo per sostituire gli assenti farà bene e non si risparmierà. Spero che sia una bella partita e che i nostri tifosi ci diano la spinta giusta per provare a ottenere i tre punti».

Il derby del «Barone» sarà arbitrato dall´acese Sebastiano Antonio Grasso che si avvarrà della collaborazione di Gianluca Viglianesi e Lorenzo Santorocco di Catania. Biglietto d´ingresso 5 euro (anche nel settore ospiti), donne e ragazzi potranno entrare gratuitamente.