Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 623
MODICA - 22/10/2008
Sport - Calcio Promozione - Sconfitta per la squadra modicana

La Moticea incassa 3 gol
in trasferta e riflette

Bellio: "Abbiamo dieci punti in classifica e possiamo migliorare" Foto Corrierediragusa.it

Ancora tre gol in trasferta. La Moticea soccombe davanti al Noto e bissa la prima giornata di campionato quando uscì sconfitta da Caltagirone con tre sul groppone. « Ci sono stati superiori – dice capitan Peppe Bellio (nella foto) – Il Noto è una squadra attrezzata per vincere e noi non abbiamo giocato come dovevamo. Non dovevamo fare punti sul campo del Noto ma avremmo potuto fare sicuramente di più , almeno nel secondo tempo».

Dopo cinque turni di rete inviolata Stefano Giurdanella ha dovuto inchinarsi a Ivan D’Arrigo, ex Modica e a Sirugo. La difesa modicana ha sofferto la fisicità del Noto e soprattutto la velocità. « Pensiamo a rifarci subito – dice Peppe Bellio- Domenica affrontiamo il Niscemi che è alla nostra portata. Abbiamo dieci punti in classifica e possiamo migliorare , fermo restando che il nostro obiettivo è la salvezza».

La Moticea giocherà ancora buna volta al Polisportivo della Caitina visto che non è stata ancora concessa l’agibilità per il «Vincenzo Barone». La società preferirebbe tuttavia ritornare al vecchio campo di via Nazionale dove i tifosi sono più vicini fisicamente alla squadra e l’incitamento è più diretto. L’alternativa al polisportivo è il «Barone» a porte chiuse ma la società ha scartato questa ipotesi.