Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 648
MODICA - 17/10/2008
Sport - Serie B1 femminile - Il sestetto modicano è tutto rinnovato

Volley: Pvt pronto all´esordio

Si punta a mantenere la categoria. Allena ancora Bertocco Foto Corrierediragusa.it

Il Pro Volley Modica pronto all’esordio nel campionato di B1. Il sestetto modicano incontra la Orion Napoli al PalaRizza di contrada Catagirasi sabato alle 18.

Le modicane si presentano con una formazione completamente rinnovata rispetto alla passata edizione e puntano innanzitutto a mantenere la categoria e valorizzare le giovani atlete acquistate oltre alle locali. La formazione è stata affidata per il secondo anno consecutivo a Rossano Bertocco, che rilevò la squadra lo scorso anno a metà campionato dopo la separazione con Corrado Scavino. Contro la neopromossa Orion Napoli il tecnico veneto manda in campo la palleggiatrice Ramona Ghisleni, le due centrali Alessia Corallo e Marianna Lo Pane, il libero Federica Pietrangeli, le opposte Mariangela Di Cecca e Anna Maria Presicce.

In panchina Giulia Caschetto, Arianna Paolino, Serena Saltalamacchia e Flavia Cavarra, tutti elementi del settore giovanile. La società ha voluto puntare quest’anno sui giovani ed ha abbassato l’età media che si attesta sui 21 anni. Per il presidente Enzo Garofalo, rimasto alla guida della società, non sono state poche le difficoltà per allestire la squadra alla luce della mancanza di contributi pubblici e la difficoltà di reperire sponsor privati. Dal punto di vista tecnico Bertocco è soddisfatto della squadra « Non siamo al massimo – dice il tecnico – ma abbiamo ancora margini di miglioramento. Siamo una squadra giovane con tutte le incognite del caso anche se le nostre atlete hanno qualità ed una certa esperienza della categoria».

(Nella foto in alto il sestetto in tenuta rossa)