Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 19 Agosto 2017 - Aggiornato alle 15:22 - Lettori online 772
MODICA - 03/05/2017
Sport - Calcio, Prima Categoria:la squadra di Bartolo di Martino ha stravinto il campionato

New Modica in Promozione, Carpentieri pensa già al futuro

Il presidente vuole ampliare il progetto e cerca nuove adesioni Foto Corrierediragusa.it

Il primo passo è fatto, ora bisogna pensare al futuro. Il New Modica è approdato in Promozione dopo essere stato salvato in estate dal gruppo dirigente facente capo a Mommo Carpentieri (foto). Una promozione voluta e fatta in casa perché tutta la rosa è stata locale e molti giocatori provenienti da categoria superiori, come Sella, Cassibba e Limone, hanno abbracciato il progetto del presidente Carpentieri. Campionato senza storia perché il New Modica si è dimostrata la squadra più forte, condotta in panchina da Bartolo Di Martino che dice: «Sono stato alla guida di una squadra che conoscevo poco, ma ho capito immediatamente che aveva le carte in regola per vincere. Superate le difficoltà iniziali è tutto andato verso la giusta direzione e posso dire che abbiamo meritato questa promozione».

Tutto da vedere se Di Martino resterà sulla panchina rossoblù visto che nell’ultimo periodo è emersa qualche frizione con la dirigenza. Nulla è perduto comunque e tutto dipenderà da Mommo Carpentieri che, in sede di conferenza stampa, dopo avere fatto un analisi della stagione, si è proiettato anche nell’immediato futuro: «Il nostro progetto di modicanità ha concluso una prima fase con il successo finale e il passaggio in Promozione, ma ne riaprirà immediatamente un altro. Tra qualche giorno, infatti, riunirò alcuni imprenditori modicani che vogliono far parte di questo progetto e getteremo le basi per un futuro che io ottimisticamente vedo roseo».

Carpentieri è quindi determinato a proseguire, anche se dovrà trovare risorse necessarie per essere competitivi in un campionato difficile come la Promozione. La squadra avrà dunque bisogno di rinforzi ma soprattutto di una base societaria ampia che assicuri serenità.