Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 18 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 10:34 - Lettori online 912
MODICA - 27/04/2017
Sport - Volley: anche le squadre under 14 e under 18 qualificate alle fasi regionali

Volley Modica under 19 batte Catania ed è campione regionale

Nel quadrangolare giocata ad Enna anche il Trapani-Mazara e il Palermo Foto Corrierediragusa.it

Il Volley Modica (foto) è campione regionale under 19. Per il secondo anno consecutivo la società del presidente Gianluca Cataldi conquista il podio più alto e guadagna la qualificazione alla fase nazionale che si terrà a Bormio nella seconda settimana di maggio. Il Volley Modica ha sbaragliato le avversarie nel quadrangolare giocato ad Enna cui hanno partecipato il Volley Valley Catania, il Trapani-Mazara e il Palermo. Il sestetto modicano guidato in panchina dal duo Enzo Sgarlata-Salvatore Carpenzano non ha sofferto l’assenza dell’allenatore titolare Donato Borgese che per motivi di famiglia non ha potuto seguire le fasi finali del campionato under 19 dopo avere condotto la squadra al top. Al tecnico è stata idealmente dedicata la vittoria in attesa che riprenda il suo posto per la fase nazionale. Per la società la vittoria degli Under 19 non è l’unica soddisfazione perché anche la squadra under 14 si è classificata per le finali regionali e gli under 18 giocheranno il quadrangolare finale di categoria. In semifinale il Volley Modica ha affrontato il Trapani-Mazara vincendo netto per 3-0 (25-15, 25-16,25-20). Troppo evidente il divario tecnico e fisico sul parquet.

In finale i biancazzurri hanno affrontato il Volley Valley Catania. Partita più combattuta (25-15, 23-25,25-19, 25-22) con partenza bruciante di Chillemi e compagni, il ritorno dei catanesi che poi si sono arresi ai colpi sotto rete di Pino, Paolo Battaglia e lo stesso Stefano Chillemi, capitano della squadra. Un trionfo costruito partita per partita che conferma la società modicana al top della categoria. Importante il contributo degli atleti in prestito da altre società, Letojanni e Augusta, che hanno dato ancora più sostanza ad un sestetto ben amalgamato.

Questa la formazione che ha giocato la finale: Stefano Chillemi 22, Giardina 3, Paolo Battaglia 14, Roberto Battaglia 6, Brucia 8, Pino 22, Melilli 2, Prefetto 1, Salomone; Silvestro, Cosentini, Ragusa, Nicosia