Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 684
MODICA - 11/10/2008
Sport - Serie D - La notifica è arrivata alla società dalla Digos

Calcio: niente trasferta per tifosi Modica

Altra tegola: tre mesi di stop per Gigi Calabrese
Foto CorrierediRagusa.it

Due cattive notizie per i tifosi rossoblù. Niente trasferta ad Adrano e tre mesi di stop per Gigi Calabrese. La prefettura di Catania ha vietato la trasferta in casa adranita essendo la gara classificata dal Casms tra quelle a rischio. La notifica è arrivata alla segreteria della società dalla Digos. Sul fronte tecnico invece l’allenatore Vaccaro deve prendere atto che Gigi Calabrese potrà ritornare in campo non prima di febbraio se tutto andrà per il verso giusto.

L’esito della risonanza magnetica e della visita ortopedica è stata sconfortante per il giocatore e per la stessa società. Calabrese ha infatti subito la rottura dei legamenti crociati del ginocchio destro. Si tratta dello stesso ginocchio operato in estate a causa di una forte distorsione subita nel finale di stagione. « E’ stata una buca a tradirmi – ha detto il giocatore – Ho messo il piede in fallo in una parte sconnessa del terreno e l’ho sentito girare. Devo farmi forza e coraggio. Dalla mia volontà dipende il recupero. Tornerò ad allenarmi appena sono pronto».

Il centrocampista siracusano è stato operato a Perugia in una clinica specializzata e dovrà rimanere nel capoluogo umbro per almeno un mese per la rieducazione. I tempi di recupero sono di norma di otto, dieci settimane per cui Corrado Vaccaro dovrà fare a meno del giocatore che era rientrato a pieno regime contro l’Hinterreggio. Calabrese si è infortunato alla mezzora del primo tempo ed è uscito anzitempo dal campo accusando un forte dolore anche se il ginocchio non era gonfio .

Per Vaccaro una tegola in testa non solo per la gara di domani contro l’Adrano ma per almeno tutto il girone di andata e un buon terzo del ritorno. L’allenatore a questo punto potrebbe chiedere un ulteriore puntello per il centrocampo anche se la disponibilità dei giovani Lanza, Cavarra, Candiano ed il buon andamento di Implatini potrebbero indurre la società a non operare sul mercato. Per la trasferta di Adrano Vaccaro dovrà valutare appieno le condizioni del capitano Luca Filicetti visto che il giocatore è reduce da una influenza e si è allenato a spezzoni nel corso della settimana