Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 11 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 12:02 - Lettori online 848
MODICA - 07/04/2017
Sport - Triathon: l’evento si è svolto sulla spiaggia di Majjistral con prove di corsa, nuoto e ciclismo

Triathlon Bike Modica ai vertici alla X Terra di Malta

Andrea Giannì, Raffaele Calvo e Carlo Blandino hanno dato il meglio nelle tre prove Foto Corrierediragusa.it

Tre atleti della M.T.B. Triathlon Bike hanno partecipato con merito alla X Terra, l’evento internazionale che si svolge a Malta sulla spiaggia di Majistral. Andrea Gianni, Raffaele Calvo e Carlo Blandino (da sin. nella foto) si sono confrontati con centinaia di sportivi provenienti da tutto il mondo in una delle più impegnative gare multi-sport in calendario. I tre modicani sono stati impegnati in 1.500 metri di nuoto, 300 metri di gradini in salita, 30 km di mountain bike e 11 km di corsa. La competizione è stata resa più impegnativa quest’anno, oltre che dal tracciato particolarmente selettivo, anche dall’eccessivo vento.

Scenario da isole tropicali, mare piatto, adrenalina alle stelle per un percorso tecnico che si è svolto tra la spiaggia e la collina maltese e che ha portato i tre atleti della M.T.B a mettere in campo tutta la determinazione e la grinta che da sempre contraddistingue il team. «Sarà un ricordo indelebile l’emozione di questa competizione -ha detto il presidente della squadra, Andrea Giannì– Quando entri in acqua la mattanza è sempre nervosa, cerchi da subito di farti spazio ma, poi, pensi anche che c’è ancora tanto da fare. La sfida è anche con i tuoi compagni di squadra, diventa una gara nella gara ma, naturalmente, la motivazione più grande rimane tagliare quel traguardo, tanto desiderato e tanto ambizioso». Un agguerrito trio, quindi, alla conquista di Malta: buone le performance di Carlo Blandino e del presidente Andrea Giannì, così come quella di Raffaele Calvo che, in splendida forma, ha ottenuto un sesto posto di categoria, arrivando anche quarto tra gli italiani.