Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 754
MODICA - 03/10/2008
Sport - Calcio serie D - Ottimo esordio di Versace tra i rossoblu

Prima vittoria casalinga
del Modica sull´Hinterreggio

Segnano Versace e Pellegrino (Modica) e Zampaglione (Hinterreggio)
Foto CorrierediRagusa.it

Modica - Hinterreggio
2 – 1

Marcatori : 8’st Versace,13’st Pellegrino, 37’ st Zampaglione.

MODICA: Polessi 6, Manzano 6, Sella 7, Pellegrino 7, Favata 6, Vindigni 6, Candiano 6 , Calabrese 6 ( 35’ pt Versace 7), Rosa 6, Implatini 6 (35’ st Genova sv), Spitale 5 ( 41’st D’Agosta sv.). All Vaccaro

HINTERREGGIO:De Luca 5 , Benci 6 ( 17’st Lori 6), Criaco 6, Calabrò 6, Settecase 6, Romeo 6, Zampaglione 6, Carrozza 6 ( 14’st Marino 6 ), Carbone 5 ( 26’st Iano 5), De Porras 5 , Cutrupi 6. All Rappoccio

Arbitro : Lo Cicero di Brescia 7.

Note : Spettatori 800 circa. Ammoniti Versace e Candiano del Modica, Criaco e Cutrupi degli ospiti. Angoli 9 a 5 per l’Hinterreggio. Recupero 2’pt, 6’st.


Modica – Per il Modica arriva la prima vittoria casalinga grazie ad un micidiale uno due nella prima parte del secondo tempo che mette al tappeto gli ospiti. I calabri pagano a caro presto le distrazioni difensive ma soprattutto un approccio sbagliato alla gara soprattutto nella seconda frazione di gara. E’ il reggino Versace a punire l’Hintereggio e Pellegrino cinque minuti dopo a suggellare la vittoria. Eppure gli ospiti erano partiti bene ed erano rimasti a lungo padroni del campo nel corso del primo tempo quando il Modica non riusciva a trovare le misure e il giusto equilibrio tra i reparti.

La mancanza di Filicetti si faceva sentire ed il rientrante Calabrese, alla sua prima gara da titolare, non trovava i tempi giusti. A Rosa non è rimasto altro che scorazzare per tutto l’arco dell’attacco senza grande costrutto anche se l’attaccante modicano metteva i brividi ogni volta che toccava palla alla coppia Calabrò Romeo che hanno comunque ristretto notevolmente il raggio d’azione di Rosa. Primo tempo dunque in mano degli ospiti che prendevano in mano la gara ma avevano il torto di non vedere la porta. Tanto il gioco macinato dai vari Carrozza, Cutrupi,De Porras ma la porta di Polessi era sempre molto lontana. Nessun tiro tra i pali di Polessi degno di questo nome nei primi 45 minuti se non qualche sporadica punizione e qualche spiovente dalle fasce, questo quanto le due squadre riuscivano a produrre.

Il Modica cambiava passo grazie all’ingresso di Versace, praticamente all’esordio, che sostituiva Calabrese a dieci minuti dal riposo. Il giovane esterno imprimeva il cambio di passo alla squadra, cercava la profondità riusciva a saltare l’uomo con facilità e trovava un gol non facile. Erano comunque due topiche della difesa ospite ad aprire la strada alla vittoria modicana. Correva l’ottavo del secondo tempo quando Implatini rubava palla sulla tre quarti e tagliava una difesa scoperta con Romeo e Calabrò fuori posizione. Il tocco di prima di Versace sottomisura era delizioso e si faceva beffe di un De Luca comunque in ritardo. Passavano cinque minuti ed il Modica era ancora in gol grazie ancora ad Implatini.

Il suo non irresistibile tiro su punizione trovava la goffa parata di De Luca che respingeva corto per l’accorrente Pellegrino che si girava e metteva in rete. Erano i primi due tentativi sottoporta del Modica che ottenevano il massimo risultato. Poi salivano in cattedra i vari Favata, Vindigni, Polessi che dall’alto della loro esperienza tenevano a bada l’attacco ospite apparso spuntato. Vivace il solo Zampaglione che ridava speranza agli ospiti a otto minuti dalla fine con un azzeccato colpo di testa su una serie di batti e ribatti in area. Troppo poco per un Hintereggio che avrebbe dovuto osare di più e approfittare di un Modica in bambola nel primo tempo.

L’assenza dello squalificato Scuderi non può giustificare un attacco apparso spuntato e senza profondità ma quello che è risaltato di più è stato un atteggiamento troppo compassato ed a tratti quasi distaccato degli ospiti che si sono svegliati solo dopo le due sberle subite. Troppo tardi e sconfitta inevitabile con i tre punti che vanno ai rossoblù locali perché ci hanno creduto di più. Vaccaro può essere contento del risultato e della prova di carattere della squadra ma anche di alcune individualità come quelle di Versace e del giovanissimo Candiano che si conferma sempre più giovane di grande avvenire con giocate autoritarie che denotano una personalità invidiabile per un sedicenne.


SPOGLIATOI HINTERREGGIO

Il presidente Francesco Pellicanò non riesce a farsi una ragione della sconfitta subita. « Siamo stati padroni del campo ed anche il pari alla fine del primo tempo ci sembrava riduttivo. E’ una sconfitta del tutto immeritata e paghiamo ancora una volta l’inesperienza in questo campionato. Se c’è una cosa che posso rimproverare alla squadra è il non averci creduto fino in fondo. Peccato veramente». Carmelo Rappoccio ha seguito la gara dalla tribuna a causa della squalifica ma non si tira indietro nel fare una disamina dalla partita. « Ho visto solo una squadra in campo ed era la mia. Siamo stati puniti da due indecisioni.

La prima di Cutruppo che ha ceduto una palla per la punizione da dove è scaturito il gol del primo vantaggio. Nel secondo gol l’ingenuità del nostro portiere è evidente ma al di là degli episodi ho visto una squadra che nel secondo tempo non aveva la testa giusta in campo. Abbiamo fatto un grande primo tempo ed il Modica era proprio giù e non capiva niente. Noi abbiamo giocato e non abbiamo tirato in porta ma la sconfitta è troppo. Il Modica ha trovato il gol e lo ha difeso con i denti. Hanno la mentalità giusta per questa categoria che noi non abbiamo ancora. Domenica con l’Acicatena ci dobbiamo rifare a tutti i costi».


SPOGLIATOI MODICA

«Grande sofferenza – ammette Corrado Vaccaro – E’ stato difficile ottenere questi tre punti ma ce l’abbiamo fatta e siamo soddisfatti. Siamo a nove punti in classifica e possiamo essere più tranquilli. Noi siamo riusciti a tenere il campo e gestire la partita dopo il vantaggio. Abbiamo dimostrato carattere. Siamo calati nel finale e questo spiega anche il gol subito. L’entrata in campo di Versace era preventivata ed è stata accelerata dall’infortunio a Calabrese. Il giocatore c’è e lo sapevamo; riesce a dare profondità e a saltare l’uomo. Anche Implatini ha fatto una partita generosa; l’ho dovuto sostituire perché non ha nelle gambe i novanta minuti.

Nel primo tempo abbiamo stentato ad entrare in partita anche perché loro sono partiti bene e ci hanno preso le misure. Poi ci siamo sbloccati e siamo stati bravi a gestire la gara. Domenica andiamo ad Adrano ma vogliamo continuare a mantenere l’imbattibilità».Versace è il più festeggiato negli spogliatoi per il suo gol e la sua prestazione « Quando ho visto il taglio di Implatini – dice il giocatore calabrese – mi sono inserito e ho toccato morbido sull’uscita del portiere. Mi è andata bene. L’anno scorso ho fatto due gol a Rosarno, quest’anno spero di fare meglio.» Gigi Calabrese è preoccupato per il suo ginocchio « Ho preso una buca ed il ginocchio operato si è bloccato. Spero che non sia nulla di grave. Ho tanta voglia di giocare e non me la sento di fermarmi ancora.»

SERIE D - Girone I
6a giornata (domenica 05 ottobre 2008)

Puteolana-Palazzolo 0-2
Castigl.-V.Equense 3-2
Castrovill.-Rosarno 0-2
Modica-Hinterreg. 2-1
Nissa-Acicatena 3-0
Siracusa-Adrano 1-0
Trapani-Messina 1-0
Viribus Un.-Sapri 2-1
Vittoria-Sangius.N. 1-0

Riposa: Savoia

CLASSIFICA

Viribus 16

Siracusa 13

Sapri 11

Nissa 10
Rosarno 10
Sangiusep. 10

Modica 9

Acicatena 8
Palazzolo 8

Adrano 7
Hinterreg. 7

Trapani 6

Atl.Puteola 5
Castiglione 5
Castrovill. 5
Savoia 5
VicoEquense 5

Vittoria 4

Messina 3


Le più belle azioni di Modica - Hinterreggio negli scatti di MAURIZIO MELIA

Il gol di Versace Favata in azione Di Rosa si districa
Fase concitata L´esultanza dei rossoblu Contrasto a centrocampo