Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 19 Agosto 2017 - Aggiornato alle 15:22 - Lettori online 708
MODICA - 29/11/2016
Sport - Volley, serie C: brutta prestazione delle modicane che si arrendono al tie break alla Juvenilia Catania

Ardens Comiso sul velluto con Paternò, Volley Modica perde

Rotondo successo delle casmenee davanti al proprio pubblico Foto Corrierediragusa.it

Volley Modica-Juvenilia Catania:2-3 (25-16/18-25/16-25/25-20/11-15)

Volley Modica: Pitino 9, F. Zaccaria 10, D. Garofalo 7, Cappello 19, Cassibba3, Lucifora 4, Cavallo 4, P. Garofalo 1, Scirpa (L)N. Zaccaria, Vilardo, Fronterrè, Cocuzza


Per il Volley Modica (foto) è la seconda sconfitta consecutiva casalinga, sempre con il risultato di 3-2. Questa volta a violare il parquet del pallone geodetico è stata la Juvenilia Catania, squadra compatta, ma senza individualità di rilievo, che ha messo l’anima in campo, ha sbagliato poco, ma ha raccolto tanto, in virtù della prestazione disastrosa delle ragazze modicane, che hanno collezionato una serie impressionante di errori, regalando, di fatto, la vittoria alle avversarie. Primo set facile per le ragazze di Carmela Lauretta, che mostrano la loro superiorità, soprattutto in attacco e vincono netto 25-16.

Dal secondo set cambia la musica, Modica comincia a sbagliare, senza più riuscire a dare continuità alle proprie azioni, perdendo nettamente i successivi due set a 18 e a 16. Il quarto è sulla stessa falsariga dei precedenti, ma, sul 20 a 13 per le ospiti, quando la partita sembra conclusa, c’è la reazione di orgoglio delle padrone di casa, che, aiutate dal pubblico e da un evidente calo avversario, con uno sbalorditivo parziale di 12 a 1 chiudono il set 25 a 21. Il quinto è equilibrato fino al 11 pari, dopo tre errori delle locali spianano la strada alla vittoria della Juvenilia. Prossimo impegno, ancora in casa, contro la San Cafè Catania.

Ardens Comiso-Paternò Volley 3-0 ((25-17, 25-16, 25-20)
Ardens in forma e il Paternò Volley ne fa le spese, Le casmenee hanno vinto netto con un rotondo 3—0 nonostante Giulia Iozzia e Michela di martino abbiano giocato in condizioni fisiche precarie. Le due giocatrici sono risultate tra le migliori così come la palleggiatrice Elena Antonuzzo, classe 2001, che con le sue spettacolari alzate ha mandato in visibilio il numeroso pubblico presente al Paladavolos; sicure le due centrali Sara Pace e Sofia Baglieri, quest’ultima fortemente in crescita mentre la prima si conferma lo spauracchio delle difese avversarie; ottima anche la prestazione di Alessandra Alessandrello che inizia il match con qualche piccola imperfezione per poi concludere alla grande così come il capitano Morgana Saracino, la veterana nonostante appena ventitreenne, vera spina nel fianco per le catanesi.

Alla fine un 3 a 0 meritato per la compagine comisana con un Paternò che le ha provate tutte ma senza riuscire quasi mai a mettere in difficoltà le avversarie.
Grazie a questi tre punti l’Ardens con 9 punti staziona al terzo posto nella classifica del girone C insieme a Augusta e Juvenilia Catania; al comando l’imbattuta Liberamente Aci Catena con 15 punti ed al secondo posto la Teams Volley Catania con 12 punti; Pallavolo Sicilia e Gupe Acibonaccorsi sono a ridosso del podio con 8 punti seguite da Volley Modica e Chiaramonte Gulfi rispettivamente con 7 e 5 punti; a quota 4 Adrano e Paternò; chiude la classifica, ancora con 0 punti, l’Aurora Siracusa. Le siracusane saranno il prossimo avversario per l’Ardens, che potrebbe portare i primi punti esterni.