Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 812
MODICA - 17/09/2008
Sport - Calcio serie D - Tante sorprese nel turno infrasettimanale

Il Modica pareggia 1 a 1 con il Siracusa. Vittoria ko in trasferta

Nel derby hanno segnato Favata e Giurdanella.
Il Savoia ha rifilato un poker di gol ad un Vittoria smarrito
Foto Corrierediragusa.it

Modica Siracusa 1 ? 1

Marcatori : 6’pt Favata, 6’st Giurdanella

Modica: Polessi 7, Manzano 6, Sella 6, Pellegrino 6, Montalto 6 (43’ st Implatini sv.),Vindigni 7,Lanza 6 ( 15’st Spitale 5),Favata 7, Rosa 6, Filicetti 6, Candiano 6. All. Vaccaro 7

Siracusa : Fornoni 6, Accaputo 6, Ginobili 6, Mariniello 6, Strigari 6, Occhipinti 6, Catania 5 (20’st Garufi 5), Berti 6, Cosa 5,Sarli 7, Giurdanella 6 ( 35’st Bufalino sv). All: Laneri 6

Arbitro Piazza di Trapani 6

Note . Spettatori 1200 circa con almeno 400 ospiti. Scambio di targhe tra il sindaco di Modica Antonello Buscema ed il vicesindaco di Siracusa Francesco Sgarlata. In tribuna prefetto e questore di Ragusa. Ammoniti Sella e Pellegrino del Modica, Mariniello , Ginobili e Cosa tra gli azzurri. Angoli 8 a 1 per gli ospiti. Recupero 3’pt, 5’st.


Modica ? Partita giocata a viso aperto tra due squadre che perseguono obiettivi diversi. Non ha sfigurato il Modica davanti ad un Siracusa imballato nel primo tempo ma venuto fuori nella ripresa. Agli ospiti non sono bastati venti minuti giocati con l’acceleratore premuto subito dopo il gol del pari, poi man mano la loro pressione è andata sfumando. Alla fine è un pari giusto anche se gli aretusei recriminano per un presunto rigore non concesso dall’arbitro per un fallo di mano di Sella giudicato al limite dell’area.

Il Siracusa tuttavia deve recitare il mea culpa per un primo tempo incolore iniziato subito male per uno svarione difensivo che ha portato al vanatggio modicano. Il gol a freddo ha forse condizionato la squadra ma la sua bella parte nel limitare gli ospiti è stata del Modica, grintoso ed aggressivo che non ha dato spazio al centrocampo ospite. Siracusa dai due volti che ha dato l’impressione di una squadra ancora non compiuta ma dalle grandi potenzialità. E’ stata una ingenuità del Modica subito dopo avere avuto l’occasione di chiudere la gara con Filicetti che ha portato il Siracusa all’attacco sulle ali dell’entusiasmo e grazie anche alla spinta dei tanti tifosi convenuti al Polisportivo della «Caitina» pur se la pressione non ha prodotto più di tanto.

Il più intraprendente è stato Sarli che ha messo in difficoltà Montalto e Vindigni in un paio di occasioni ma per il resto il Siracusa ha stentato ed ha provato a lanciare Cosa con palle lunghe che il centravanti si è limitato a « spizzicare» di testa senza grandi esiti. Partenza fulminante del Modica che al primo affondo va in gol. Filicetti amministra una palla sulla sinistra e mette in mezzo; qui si inserisce Favata per la dormita dei due centrali. Il tiro è centrale ma forte e porta al vantaggio. Al 15’ sfiora il raddoppio il Modica con una punizione di Filicetti che sfiora il palo. Al 25’ Sarli fugge, brucia Vindigni e tira ma Polessi c’è.

Dieci minuti dopo è la traversa a salvare il Modica su tiro dello stesso Sarli. Nella ripresa il Modica potrebbe raddoppiare al 5’ quando Filicetti fugge , arriva davanti al portiere ed invece di tirare cerca di servire l’accorrente Rosa ma il passaggio è debole. Gol sbagliato, gol subito. Fallo laterale in fase di attacco per il Siracusa, la palla arriva a centro area dove Giudanella arriva e mette dentro. Insiste il Siracusa ma non succede niente se non le proteste ospiti per il rigore non concesso a dieci minuti dalla fine.


DAGLI SPOGLIATOI

Atmosfere contrastanti nei due spogliatoi. Corrado Vaccaro è soddisfatto « Abbiamo giocato ad armi pari; temevo che potevamo mollare nel finale per effetto della stanchezza accumulata in due partite ma siamo riusciti a fare risultato, anzi abbiamo rischiato di vincere. Ora abbiamo cinque punti e siamo più sereni, possiamo lavorare con tranquillità e convinzione dei nostri mezzi. Il nostro obiettivo rimane la salvezza e possiamo farcela. Sono contento dei nostri giovani ma devono stare attenti a non montarsi la testa, devono lavorare e seguire il gruppo». Capitan Filicetti non sa darsi pace per la palla che poteva portare il Modica al doppio vantaggio « Avevo due possibilità; tirare una botta e passare la palla a Rosa. Il mio compagno ha chiamato la palla in mezzo ed io l’ho passata ma ho colpito di stinco per cui ho consentito l’intervento di Ginobili; peccato davvero. Il Modica cresce e darà soddisfazioni ai tifosi».

Il presidente Riccardo Radenza ha visto il ritorno dei tifosi in tribuna « Ci hanno dato una mano, erano numerosi, speriamo che continuino così». Antonello Laneri è andato in panchina al posto dello squalificato Auteri « C’è un certo rammarico per il gol preso che ci ha tagliato le gambe. Abbiamo costruito cinque, sei palle gol ma siamo stati poco cinici davanti. Cosa ha accusato un piccola distorsione nei primi minuti e questo lo ha condizionato, in compenso ci rallegriamo per Giurdanella che ha fatto gol ed ha disputato una buona gara. Come squadra bbiamo dominato ma non abbiamo raccolto quanto potevamo. Gianluca Catania saluta i tati amici che ha ritrovato a Modica dove ha giocato per quattro anni « Abbiamo fatto male il primo tempo, non siamo riusciti a prendere in mano la partita. Poi abbiamo fatto bene. Peccato per il pari, ci rifaremo subito».


Serie D - girone I
3.A GIORNATA (mercoledì 17 settembre 2008)

Acicatena-Castrovill 1-0
Adrano-Viribus Un. 1-2
Hinterreg.-Castiglio 2-1
L. Acate-Siracusa 1-1
Messina-Rosarno 0-1
Sangiusep.N.-Nissa 2-0
Sapri-Atl.Puteolana 1-1
Savoia-Vittoria 4-0
VicoEquense-Trapani 5-0

Classifica

Viribus 9

Sangiusep. 7
Sapri 7

Acicatena 6
Hinterreg. 6
Rosarno 6

L. Acate 5

Atl.Puteola 4
Savoia 4
Siracusa 4
VicoEquense 4

Nissa 3
Palazzolo 3

Castiglione 2
Trapani 2

Adrano 1
Castrovill. 1

Messina 0
Vittoria 0

(Foto di Maurizio Melia)

L´esultanza per il gol di Favata