Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 719
MODICA - 12/08/2016
Sport - Scherma: dopo gli ottavi vinti nettamente contro i padroni di casa del Brasile

Rio, il fioretto azzurro travolto dalla Francia. I siciliani Giorgio Avola e Daniele Garozzo non bastano

Sfumati oro e argento, ora possibile solo il bronzo nella "finalina" contro gli Stati Uniti Foto Corrierediragusa.it

La semifinale di fioretto a squadre dà al quartetto azzurro (Avola, Garozzo, Cassarà e Baldini) una grande delusione. Per i vincitori dell’oro a Londra 2012 è stata una debacle contro la Francia. Il 45-30 finale dice tutto e parla di una prestazione incolore degli azzurri nonostante un buon inizio soprattutto da parte di Daniele Garozzo e Giorgio Avola. I francesi hanno cambiato le sorti dell´incontro piazzando un 8-2 di parziale nell´assalto tra Lefort e Cassarà e la squadra azzurra non è riuscita a recuperare.

Lefort, vincente anche contro Garozzo (5-2), ha spento le velleità di rimonta azzurre, definitivamente crollate con il 5-0 subito dal subentrante Baldini contro Le Pechoux. Giorgio Avola si è difeso con un buon parziale di 6-5 nella seconda tornata ma il modicano si è arreso nel corso delle battute finale. All’Italia resta solo la finalina per il terzo posto contro gli Stati Uniti ma le previsioni erano ben altre perché vedevano la squadra azzurra favorita per l’oro. Nei quarti gli azzurri avevano dominato l´assalto contro i padroni di casa del Brasile, vincendo senza problemi.