Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 534
MODICA - 13/09/2008
Sport - Calcio serie D - Oggi al "Comunale" fischio d’inizio alle 15

Modica a viso aperto ner derby con il Vittoria: bisogna vincere

Vaccaro: "Ci crediamo e possiamo far bene" Foto Corrierediragusa.it

Modica a viso aperto a Vittoria. L´allenatore Corrado Vaccaro prenderà le sue precauzioni ma è intenzionato a giocarsi le sue carte. « Vogliamo un risultato positivo, pareggio o vittoria che siano; tra tre giorni ci attende poi un altro derby e questo sarebbe il miglior modo di prepararsi alla sfida con il Siracusa». Vaccaro tuttavia non vuole parlare del prossimo turno infrasettimanale e preferisce dedicarsi al derby con i biancorossi.

«Abbiamo una buona squadra, ci crediamo e possiamo far bene ? afferma Luigi Galazzo ? Il precedente di Coppa Italia non conta, avevamo molti giovani in formazione e rispetto a quella gara il Modica si presenta in veste rinnovata ed i giocatori sono più in forma». Nel corso della partitella infrasettimanale di giovedì Vaccaro ha provato diverse soluzioni e quella con la coppia centrale difensiva formata da Vindigni e Montalto con Manzano e Sella difensori esterni sembra la più accreditata. Questo comporterà l’avanzamento dell’ex Favata a centrocampo a far coppia con Pellegrino.

I due ex ragusani formeranno la cerniera davanti alla difesa ed avranno il compito di ricucire il gioco e rilanciare in avanti. Davanti a loro capitan Filicetti mentre sugli esterni troveranno posto Versace ed un altro under tra D’Agosta e Spitale. Se Vaccaro opterà per una formazione più coperta a centrocampo sarà proprio D’Agosta a scendere in campo con il compito di coprire la fascia sinistra insieme a Sella. Al centro dell’attacco spazio a Rosa, apparso un po’ appesantito domenica scorsa; il giocatore è favorito rispetto a Genova anche se quest’ultimo potrà essere utilizzato nel corso della gara con un variazione sullo schieramento iniziale.

Niente da fare invece per Gigi Calabrese che ha cominciato ad allenarsi insieme ai suoi compagni e giovedì ha disputato tutti e due i tempi della gara in famiglia. Il giocatore ha contrastato e corso per tutta la partita ed ha dimostrato di avere superato la rimozione del menisco. Calabrese andrà comunque in panchina per fare gruppo e per tenersi pronto ad uno scampolo di gara con il Siracusa. « Sarà importante bilanciare le forze in vista dell’incontro di mercoledì- dice il ds Galazzo ? Il caldo e la valenza, non solo dal punto di vista del risultato, delle due partite, ci impongono di far rifiatare qualcuno ed averlo pronto tra tre giorni anche perché troveremo il Siracusa fresco per il riposo forzato di oggi ».

A Vittoria non ci saranno gruppi organizzati visto che i tifosi hanno deciso di soprassedere all’affitto di un pullman. Chi sarà al comunale vittoriese lo farà per conto proprio anche se la risposta della tifoseria è molto fiacca. I tifosi non sono ancora convinti di questa squadra e la campagna acquisti non li ha convinti. Le due gare con Vittoria e Siracusa potranno dire se la tifoseria ritroverà il feeling con squadra e società.