Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1340
MODICA - 12/06/2016
Sport - Arti marziali: buoni risultati per i tre atleti del "Calabrese Fighiting Team"

Gioele Barone medaglia d´oro a campionati kickboxing

Buoni piazzamenti anche per i fratelli Giorgio e Cristian Minicuccio Foto Corrierediragusa.it

Un primo posto e due buoni piazzamenti alla 16ma edizione della Coppa del Mondo di Kickboxing Wako che si è disputato allo "Stadium 105" di Rimini. Il «Calabrese fighting team» ha piazzato infatti tre atleti nella finale portando a casa un buon successo. La squadra allenata dalla campionessa Valeria Calabrese ha avuto in Gioele Barone il suo elemento di punta. Barone infatti si è piazzato al primo posto sia nel kick boxing light al limite dei 55 chili e nella categoria al limite dei 60 kg. Gioele Barone ha messo in mostra una buona tecnica che gli ha consentito di superare avversari agguerriti grazie anche alla sua grande concentrazione su ring.

Buoni piazzamenti per i due esordienti fratelli Giorgio e Cristian Minicuccio. Nel kick light Giorgio Minicuccio ha ceduto davanti ad un atleta polacco mentre Cristian nel Full contact Junior ha dovuto subire la potenza fisica dell’atleta azero suo avversario. La tensione e la paura dell’esordio in una competizione internazionale non hanno giocato alla prestazione dei fratelli Minicuccio che avranno certamente modo di rifarsi. Molto soddisfatta l’allenatrice Valeria Calabrese che «esordiva» con tre suoi allievi e conta di partecipare ad altre gare nel prossimo futuro con il suo team.

(foto: da sin Giorgio Minicuccio, Gioele Brone, Cristian Minicuccio)