Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 545
MODICA - 09/09/2008
Sport - Calcio serie D - Il Modica ha cominciato il campionato sottotono

Vaccaro contento del pari con il Castiglione: "Potevamo osare"

Gli ultras sono sempre più scettici. E domenica è già derby Foto Corrierediragusa.it

« Non potevo chiedere di più alla mia squadra. C’è mancato solo il gol ed il caldo ha fatto il resto». L´allenatore rossoblu Corrado Vaccaro (nella foto) è sereno dopo il pari casalingo con il Castiglione. Molto meno i tifosi che hanno accolto con un certo distacco il risultato ad occhiali anche se tutti a fine gara hanno dato atto alla squadra dell’impegno e della buona volontà. Qualche critica invece per lo stesso Vaccaro che è stato messo sul banco degli imputati per avere mantenuto una difesa a quattro nonostante l’unica punta avversaria.

» Non ho voluto rischiare ? si giustifica Vaccaro- Loro avevano degli attaccanti esperti e non ci voleva niente a beccare il gol che con le condizioni di stanchezza della squadra sarebbe poi stato difficile recuperare». Modica dunque atteso alla riprova e non mancano di certo le occasioni visto che il calendario non è stato tenero con i rossoblù. In dieci giorni ci sono due veri e propri esami per Vaccaro. Domenica prossima c’è il derby con il Vittoria sul campo dei biancorossi dove i rossoblù hanno sofferto e perso nettamente appena quindici giorni fa in coppa Italia; a seguire, nel turno infrasettimanale ,la corazzata Siracusa che si presenta al polisportivo della Caitina.

Entrambe le gare serviranno a capire la vera dimensione del Modica e soprattutto capire la solidità del reparto arretrato che con il Castiglione è stato impegnato poco o niente. La buona notizia per Vaccaro è che Montalto rientra e Calabrese sarà disponibile contro gli aretusei; i due giocatori daranno peso specifico a tutta la squadra anche se il problema al momento è la capacità realizzativa della squadra. In tre partite ufficiali infatti il Modica ha segnato appena un gol e questo steso è venuto su rigore.

Rosa e Genova sono apparsi ancora in fase di rodaggio anche se il gioco della squadra non sembra favorire molto gli attaccanti. Troppi i lanci lunghi e pochi gli scambi al limite dell’area per far filtrare l’attaccante.» Abbiamo mancato tre occasioni nitide ? dice Vaccaro ? ed il loro portiere è stato il migliore in campo. Dobbiamo solo essere più precisi ma il gioco c’è e porterà i suoi frutti.


Modica Castiglione 0 - 0

Modica ? Polessi 6, Manzano 6, Sella 6, Pellegrino 7 (22’st Versace 6), Favata 7, Vindigni 6, Implatini 6, Spadaro 7, Genova 7 (16’st Rosa 6), Filicetti 6, Spitale 5 (1’st D’Agosta 6). All. Vaccaro

Castiglione ? Giordano 7, Spadaro 6, Spartà, Caggegi 6, Lunetto 7,Mariniello 6, Antonuzzo 6, Savanarola 6, Lembo 6(11’st Arenella 5), Iervasi 7 ( 30’st Cervillera sv.), Frazzica 6(30’st Curcuruto sv.). All. Mirto

Arbitro Rizzo di Barcellona P.G. 7.

Note : Giornata calda, terreno in precarie condizioni, 600 spettatori. Ammoniti Manzano, Spadaro e Spitale del Modica; Caggegi e Frazzica del Castiglione.Angoli 7 a 4 per il Modica. Recupero 1’p.t,3’s.t.


MODICA ? Tra Modica e Castiglione vince il caldo; impossibile giocare sotto i 40 gradi e onore e merito vanno a tutti i giocatori e l’arbitro per quanto, comunque, hanno fatto in campo. La Lega dovrebbe ripensare orari e modalità di svolgimento delle gare per non sottoporre i protagonisti a vessazioni fuori luogo. Detto questo la gara è stata povera di contenuto e di occasioni.

Il Modica era atteso dai suoi tifosi per la rinnovata veste e per vedere quanto la mano di Corrado Vaccaro ha influito sul gioco e sulla disposizione in campo. Molti sono ritornati a casa delusi ma bisogna dare a tecnico e giocatori il tempo di assestarsi e di trovare il giusto equilibrio in campo anche in considerazione che i sei undicesimi della squadra sono stati rinnovati e che le condizioni per giocare non erano di certo ideali. Ombre e luci dunque tra i rossoblù nelle cui file si è rivisto un Genova in palla ed ispirato anche se Vaccaro ha poi deciso di sostituirlo con un altro nuovo arrivo, Peppe Rosa, che ha avuto ben pochi inviti e palle per far valere le sue doti di rapinatore da area di rigore. Vaccaro ha schierato una squadra con quattro difensori con la coppia Favata Vindigni che si è fatta sempre valere anche se il Castiglione ha osato ben poco fuori dal suo guscio.

Meglio Pellegrino in mezzo al campo insieme al giovane Spadaro; soprattutto nella prima mezzora del primo tempo i due si sono trovati insieme a Filicetti ed Implatini per buoni fraseggi e scambi in velocità che avrebbero potuto produrre di più ma la munita difesa avversaria con Caggegi e Mariniello ha stretto Genova in una morsa. Capitan Filicetti si è invece visto a sprazzi ed ha preferito puntare su qualche esibizione balistica delle sue ma sostanzialmente non ha inciso come altre volte nell’andamento della gara. Buone notizie invece da Versace, entrato nel secondo tempo, grazie alle sue accelerazioni e cambi di passo.

Vaccaro ha un buon potenziale a sua disposizione e deve trovare la giusta misura e magari osare di più visto che con un Castiglione a difesa del risultato ad occhiali e con una sola punta ha mantenuto per tutta la gara una difesa a quattro poco credibile. Occasioni nel palmo di una mano; al 16’ è Filicetti che dal limite stoppa e si gira ma il suo tiro è di poco alto. Nel secondo tempo tra il 22’ ed il 23’ Filicetti impegna Giordano alla grande ed il portiere si ripete su Pellegrino con un gran volo all’incrocio. Cala il ritmo e la gara si avvia stancamente verso la fine senza sussulti di sorta. Vaccaro negli spogliatoi è contento della prestazione e chiede fiducia ai tifosi.


LA PANORAMICA DELLA PRIMA GIORNATA

Modica in panne, Vittoria al palo, Siracusa, Hinterreggio e Sapri super. Dice questo la prima giornata di serie D dove si sono registrati due soli pareggi ad occhiali, a Modica e a Vico Equense.

Al polisportivo della Caitina il caldo l’ha fatta da padrone ma il Modica di Vaccaro ha deluso i non molti tifosi presenti. Nonostante un Castiglione guardingo e appena volenteroso i rossoblù non riescono a trovare la via della rete. Non bastano Genova e Rosa, entrato nella ripresa al suo posto. I due nuovi acquisti non sono ancora al top e si vede tanto che Rosa tocca appena un paio di palloni nei quaranta minuti di presenza.

E’ Filicetti quello che si dà da fare di più con un paio di tiri dei suoi ma per il resto anche la gara del capitano è sottotono. Tra i nuovi acuisti buona la prova di Implatini che Vaccaro schiera sull’out. I problemi maggiori sono comunque a centrocampo dove Pellegrino non trova il bandolo della matassa anche perché scarsamente coadiuvato dai vari D’Agosta , Manzano e Spadaro.

Modica da rivedere dunque ma c’è subito il delicato derby con il Vittoria domenica prossima. Proprio i biancorossi subiscono una batosta al De Simone di Siracusa dopo la premiata ditta Sarli- Cosa imperversa su una difesa incerta ed un Vittoria che ha giocato metà partita in dieci per l’espulsione di Ciaramitaro per fallo da ultimo uomo. La prima giornata dice che il Siracusa c’è ma si deve guardare anche da un Sapri in grande spolvero, ben cinque i gol messi a segno e dai reggini. dell’Hinterreggio che non lasciano scampo alla Nissa.


Serie D ? Girone I
Prima giornata (07 settembre 08)

Acicatena ? Palazzolo 1 ? 0
Adrano ? Trapani 2 ? 2
Vico Equense ? Castrovillari 0 ? 0
Hinterreggio ? Nissa 4 ? 1
Modica ? Castiglione 0 ? 0
Mugn. Neapol. 1 ? 0
Sapri ? Rosarno 5 ? 1
Savoia ? Viribus Un. 0 ? 1
Siracusa ? Vittoria 4 ? 0
Riposa: Messina

Classifica
Mugn. Neapol. 3
Sapri 3
Siracusa 3
Acicatena 3
Hinterreggio 3
Viribus Un. 3
Trapani 1
Castiglione 1
Modica 1
Castrovillari 1
Vico Equense 1
Adrano 1
Savoia 0
Nissa 0
Palazzolo 0
Vittoria 0
Rosarno 0
Puteolana 0
Messina 0