Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 890
MODICA - 06/06/2016
Sport - Tennis, D2: nonostante le assenze di Francesco Celestri e Giovanni Rizzone

Match Ball Modica gioca alla grande e stoppa Ymca Catania

Salvezza ancora possibile per la squadra del presidente Rinaldo Scarso Foto Corrierediragusa.it

Buon pari per il Match Ball Modica nel recupero di campionato contro la forte formazione catanese del Playa Ymca. Gli etnei erano reduci da una serie di vittorie per cui l’impegno si presentava proibitivo anche per le defezioni di Francesco Celestri per motivi personali e di Giovanni Rizzone per un leggero infortunio. Il primo a scendere in campo per i modicani era il capitano Sebastiano La Cognata 3.5 che si trovava di fronte il Maestro catanese Antonio Amore 2.5 che in poco più di un ora di gioco faceva sua la contesa col punteggio di 60 61 dimostrando di essere ancora adesso tra i piu’ forti giocatori in sicilia. Nel secondo singolare entrava in campo l’esperto Angelo Maltese 4.2 che si trovava di fronte il forte giovane catanese Antonio Samperi 3.3. Il modicano nonostante abbia sfoderato una prestazione di buon livello e giocando degli ottimi turni di servizio, ha finito per cedere il match al catanese col punteggio di 6/4 6/4. Nel terzo singolare è stato un audace Piero Ciarcià 4.3 a riaccendere le speranze modicane vincendo una dura battaglia col catanese Cunsolo 4.5.

Il modicano giocando con grande spirito di sacrificio e dimostrando un vero attaccamento alla maglia, riusciva a far suo il match in due combattutissimi set chiusi col punteggio di 6/4 6/4.A questo punto è stata la coppia modicana La Cognata/Maltese a regalare una giornata da ricordare ai tifosi modicani. Infatti i due modicani sono riusciti a compiere un g exploit, battendo la solida coppia catanese Samperi/Salmeri dopo un match giocato al cardiopalmo conclusosi col punteggio di 6/7-7/5-11/9. Con questo inatteso pareggio il club modicano si porta a metà della classifica ed intravede la possibilità di agganciare le zone alte della classifica se dovesse fare bottino pieno nella prossima trasferta di domenica a Piazza Armerina dove la formazione modicana sarà al completo.

(foto da sx: Francesco Celestri Sebastiano La Cognata Angelo Maltese Piero Ciarcià)