Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1197
MODICA - 12/04/2016
Sport - Calcio, Eccellenza: il verdetto è arrivato dalla sconfitta subita sul campo del Rosolini

Errori, disinteresse, inconsistenza. Il Modica è retrocesso così, da dove si può ricominciare?

Era il 1998 quando i rossoblù giocarono il loro ultimo campionato di Promozione Foto Corrierediragusa.it

Una retrocessione annunciata. Il Modica ritorna in Promozione dopo 20 e lascia solo macerie. Non è infatti la caduta, pur grave, che preoccupa, ma il futuro di una società che non esiste. La dirigenza subentrata al duo Bellia-Failla ad inizio campionato ha accumulato errori su errori, ha dimostrato inesperienza e non all’altezza della situazione pur avendo investito e portato in rossoblù giocatori che avrebbero potuto salvare la baracca. E’ stata la conduzione societaria che non ha convinto, perchè non è riuscita ad elaborare un progetto. Il Modica del presidente Gianni Iacono prima peregrinato su vari campi per disputare le partite interne, poi è venuta al «Caitina» dove non è riuscita a coinvolgere né la città né i tifosi.

Nel Modica 2016 non c’è stato mai un giocatore locale, la società e la squadra sono state percepite come estranee ed era quindi impossibile coagulare le forze intorno. Né l’amministrazione comunale si è sbracciata più di tanto, ha lasciato che le cose andassero senza essere né propulsiva né propositiva. Il Modica è così affondato lentamente abbandonato da tutti e si è ritrovato a lottare davanti a trenta spettatori per tutto il campionato. Se questo è il più recente passato, bisognerà da subito pensare al futuro. Significa sciogliere il nodo della attuale dirigenza perchè bisognerà capire cosa il presidente Iacono alla luce dei risultati sportivi vuole fare. Qualcuno parla di abbandono, altri di trasferimento della società da qualche altra parte con tanto di nuova ragione sociale visto che aa termini di regolamento si potrà fare. Intanto quel che resta del tifo organizzato si è dato appuntamento domenica in occasione dell’ultima partita che i rossoblù disputeranno in casa contro l’Atletico Catania. I tifosi l’hanno chiamata la «Giornata dell’orgoglio» e saranno pronti a tifare. Troppo tardi. Il Modica non c’è più.

E’ successo domenica:
Rosolini-Modica: 4-1
Marcatori:20’pt Melluzzo, 30’pt Riera, 44’ pt Martines, 32’st Pellegrin, 44’ st autogol Vaccaro

Modica: Di Martino (1’st Sammatrice), Gennaro (5’st Marchese), Elhissaoui, R. Valerio, Guarino, Vaccaro, Corso, Talarico, Carnemolla (1’st Pellegrini), Elamroui, K. Valerio


Il Modica ritorna in Promozione. Il verdetto è arrivato inesorabile dal «Consales» di Rosolini dove dopo 45’ il risultato era ormai netto e irrecuperabile con il Modica sotto di tre gol. Una sconfitta annunciata ed un esito del campionato anticipato dalle tante peripezie della società tra incertezze, crisi tecniche e mancanza di giocatori. La squadra di Orazio Trombadore è partita subito a spron battuto ed ha messo alle corde i rossoblù. Al 20’ già il primo gol con Melluzzo che si gira e beffa Di Martino. Corso avrebbe la palla del pareggio 5’ più tardi ma spreca davanti al portiere. Il Rosolini insiste e raddoppia al 30 con Riera che si libera in area, e chiude il tempo Martines con un tiro ben assestato.

Nella ripresa il Modica tenta una timida reazione. Entra Pellegrin e cerca di darsi da fare. L’attaccante prima segna il gol della bandiera e poi centra il palo a portiere battuto. Un autogol di Vaccaro proprio allo scadere mette il sigillo alla partita con i rossoblù che escono dal campo a capo chino.

I risultati della 14ma giornata di ritorno (10 apr. 2016):
A.Catania-Milazzo:5-3
Giarre-Taormina:1-2
Igea Virtus-S. Pio X:2-0
R. Caprileone-Acireale:4-0
Rosolini-Modica:4-1
S. Leonzio-Fc. Messina:8-1
Viagrande-Orlandina:7-0
Troina-Palazzolo:1-0

La classifica:
Igea Virtus 64
R. Caprileone 61
S. Leonzio 60
Troina 58
Acireale 56
Palazzolo 55
Taormina 54
Giarre 37
Viagrande 37
Milazzo 37
Rosolini 35
S. Pio X 35
A. Catania 24
Modica 18
Fc. Messina 12
Orlandina 6