Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 757
MODICA - 10/04/2016
Sport - Volley, B2: distanze immutate in classifica grazie alla sconfitta di Castelvetrano

Pro Volley Team cede di misura al Taranto ma è ancora primo

Match molto combattuto, le pugliesi si dimostrano squadra di ottima caratura Foto Corrierediragusa.it

Pvt Modica - Comes Taranto 2-3 (25-18, 22-25, 27-25, 19-25, 12-15)

MODICA: Di Emanuele 10, Piscopo 18, Cianci 4, Cianflone 4, Mercanti 3, Corallo 20, Richiusa 5, Gabriele 1, Leggio 5, Zaccaria 3, Vittorio lib, Fiore ne, Cassibba ne. All: Cutrona-Madonia

TARANTO: Ventruti 6, De Pascalis, Amadori, D´Ercole 6, Scaglioso 7, Zanzarella, Cardone 7, Labate 11, Colarusso 15, Casale 15, Mastria lib, Ndriollari ne. All: Danese


Il Pvt cede solo nel finale e porta a casa solo un punto. Il Taranto si dimostra la corazzata che è, recupera il primo set e si impone con la forza delle sue atlete. Per il Pvt, alla seconda sconfitta consecutiva, il passo falso costa poco perché Castelvetrano perde ancora e le distanze in classifica non mutano con le modicane avanti di due punti a quattro giornate dalla fine.

Avvio straripante delle biancorosse che grazie al turno positivo in battuta di Alessia Corallo si portano al primo tecnico avanti per 8-2. Taranto prova a riportarsi sotto con l´ex Sara Casale ma è una reazione effimera. Il Pvt gira a meraviglia con Di Emanuele, 16-11 al secondo intervallo. La forbice aumenta fino al 20-13 e poi in discesa fino alla fine del parziale.
Molto più equilibrato il secondo set. Si gioca punto su punto. Taranto si porta per la prima volta in vantaggio 11-12. Si va al tecnico con le ospiti avanti 16-13 grazie ad una positiva Casale che ce la mette tutta per farsi rimpiangere dai suoi ex tifosi. Sono tre punti pesanti che Taranto ha il merito di tenersi stretti fino alla fine del set, vinto 25-22.

Il trend negativo per le biancorosse continua anche in avvio di terzo set. 1-5 e Cutrona chiama subito tempo per cercare di arginare la preoccupante emorragia di punti. Niente da fare, Taranto allunga sul 2-8 e arriva al primo tecnico con il massimo vantaggio dell´incontro. Entra Leggio per Di Emanuele nel Modica e Zaccaria per Corallo. Nelle ospiti Labate detta legge al centro. Al ritorno dal tecnico, 9-16, va in battuta Cianci. Una dopo l´altra sono sette battute che riportano Modica incredibilmente al pareggio, 16-16. La Comes reagisce con Labate e D´Ercole e si riporta a +5 ma il cuore della Pvt oggi è infinito. Rientra Corallo, arrivano tre punti consecutivi, si arriva ai vantaggi e Modica ha ben tre palle set. Chiude al terzo tentativo proprio Alessia Corallo. Quarto set. Colarusso e compagne non subiscono l´impatto psicologico della rimonta subita nel terzo parziale. L´avvio del Pvt è ancora una volta da dimenticare.2-8 al primo tecnico. Ancora una volta le ragazze di Cutrona provano la rimonta e per poco il miracolo non si ripete. Si portano fino al -3 (13-16) ma pagano lo sforzo. Nonostante gli innesti dalla panchina, Gabriele, Zaccaria e Richiusa, cambia poco stavolta. Taranto vince 25-19. Al tie-break avvio shock di Modica (2-8) e nuovo tentativo di recupero in corsa. L´ultimo colpo di coda delle biancorosse va a sbattere contro Colarusso che regala i due punti a Taranto, buoni per tenerli in corsa per i playoff.