Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 1240
MODICA - 16/03/2016
Sport - Volley, B2: il big match si gioca sabato alle 18 al Geodetico di via Fabrizio

Pro Volley Team si gioca la promozione con Castelvetrano

Le modicane, reduci dal successo sul Messina, sono prime a pari punti con le trapanesi Foto Corrierediragusa.it

Il Pro Volley Team si gioca una parte della promozione in B1 sabato contro il Castelvetrano. E’ il match che può consentire alle modicane di allungare sulle trapanesi sulle quali, peraltro, è già in largo vantaggio set pur essendo le due squadre appaiate in testa. Il campionato è apertissimo ma la fiducia è tanta in casa biancorossa. La squadra ha vinto bene e in scioltezza a Messina liquidando le peloritane in poco più di un’ora con un perentorio 3-0. Ennio Cutrona potrà contare su tutti gli elementi della rosa ed il suo compito nel corso della settimana è di mantenere alta la concentrazione.

Il Pvt potrà contare sabato sul suo pubblico che assieperà di certo la piccola tribuna del Geodetico di via Fabrizio dove le biancorosse sono tornate a giocare. Proprio il campo di gioco potrebbe rivelarsi decisivo visto che Castelvetrano potrebbe trovarsi a mal partito in un impianto di piccole dimensioni. Il direttore tecnico Enzo Garofalo mostra tranquillità: «Non siamo partiti per la promozione perché non rientrava nei nostri programmi. Il campionato ha detto che la nostra squadra può vedersela alla pari con tutte le altre. Visto che ci siamo ci proviamo ma nessuna tensione o ansia. Giocheremo come abbiamo sempre fatto».

Da parte sua coach Ennio Cutrona presenta il match: "Siamo consapevoli di giocare contro la squadra più forte del campionato tra l´altro in ottima forma. Ci ha già battuto e ha battuto tutte le dirette concorrenti, tranne Pedara. Sicuramente non pensavamo di essere a questo punto del campionato a giocarci la leadership. Per noi è un onore già essere arrivati qui e ovviamente proveremo a fare nostra la partita con ogni mezzo. Senza patemi particolari. Dopo questa partita ce ne saranno ancora sette contro squadre di alta classifica quindi capite bene che non sarà decisiva. Giochiamo in casa e cercheremo di approfittarne. Sperando nell´apporto del pubblico".