Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1328
MODICA - 04/03/2016
Sport - Calcio, Eccellenza: rossoblù reduci da due vittorie consecutive inseguono il Viagrande

Modica cerca il tris contro vicecapolista Taormina

Rientrano Ronny Valerio e Fiore dopo la squalifica, disponibile Talarico Foto Corrierediragusa.it

Modica senza alternative. Con il Taormina deve ancora vincere per agganciare la zona play out attualmente a dieci punti. Bisogna al massimo arrivare a -9 per avere il diritto a giocarsi la salvezza. La giornata propone la sfida incrociata tra la seconda in classifica, il Taormina e i rossoblù, e quella tra a capolista e il Viagrande sul campo tirrenico per gli etnei per cui i tre punti sono vitali come non mai. Il Modica è reduce da due vittorie di fila, Fc. Messina e Orlandina, evento mai verificatosi in questa stagione e scende in campo con un buon morale. Angelo De Santis ha recuperato gli acciaccati a cominciare da Elamraoui che sarà regolarmente in campo e con Fiore di nuovo al centro della difesa dopo la sosta per squalifica.

Ronny Valerio (foto) riprenderà il suo posto a centrocampo e il tecnico utilizzerà sin dall’inizio come esterno il rientrato Talarico. De Santis è chiaro: «Non abbiamo scelta, i ragazzi sono convinti delle loro possibilità, hanno lavorato duro per tutta a settimana. Il Taormina è secondo e non lo è per caso ma non possiamo guardare in faccia nessuno né tantomeno farci condizionare». Gli ospiti nelle 12 partite sin qui disputate fuori casa hanno perso tre volte, pareggiato due e vinto sette volte. Avversario dunque da prendere con le pinze ma i Modica con le squadre di alta classifica, basti pensare ad Acireale e Igea Virtus, al polisportivo della «Caitina» ha dato sempre filo da torcere.