Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1198
MODICA - 19/01/2016
Sport - Scherma: ottimo secondo posto alla prova mondiale di Parigi nella prova a squadre

Giorgio Avola si avvia verso le Olimpiadi di Rio 2016

Difenderà il suo oro nella prova a squadre ed ha ottime possibilità di gareggiare da individuale Foto Corrierediragusa.it

Giorgio Avola è sulla buona strada per le Olimpiadi di Rio. Mancano quasi 200 giorni per l´apertura dei Giochi e il fiorettista modicano, tesserato per le Fiamme Gialle, ha buone possibilità per essere in pedana sia tra gli individuali sia a squadre. Il risultato conseguito a Parigi con la nazionale azzurra pone Avola al sicuro certamente la prova a squadre visto che, pur sconfitto in finale dal Team Usa il quartetto azzurro formato da Andrea Baldini, Andrea Cassarà e Daniele Garozzo insieme ad Avola hanno raccolto i punti necessari per assicurarsi l´ammissione alle Olimpiadi brasiliane e difendere così al meglio l´oro conquistato a Londra.

Unica novità rispetto all´Olimpiade britannica è l´inserimento dell´acese Garozzo al posto di Valerio Aspromonte cos´ da portare due siciliani su quattro nel team azzurro di fioretto. Altre buone possibilità ci sono perchè Giorgio Avola possa competere anche per il fioretto individuale. Il modicano è attualmente terzo nella graduatoria nazionale alle spalle di Garozzo e Cassarà e al 15mo posto mondiale. I posti assegnati all´Italia sono tre e Avola, al momento, è nel novero ma l´ultima parola spetterà al commissario tecnico e soprattutto molto potranno dire le ultime due prove mondiali che si svolgeranno a Bonn e a a Cuba. Il ct Andrea Cipressa avrà l´onere di scegliere tre dei fiorettisti, su quattro pretendenti, ma se per Garozzo e Cassarà i giochi sono fatti il terzo posto è in discussione proprio tra Avola e Baldini.

Giorgio Avola sta attraversando un ottimo periodo di forma ed ha conquistato due sesti posti nelle gare individuali di Torino e Parigi dove è stato il migliore degli azzurri. Basterà continuare così per assicurarsi anche il pass per gli individuali di fioretto di Rio.